Utente
Salve dottori, vi scrivo con una grande componente di ansia e di rassegnazione in quello che purtroppo credo sarà il mio destino.
Il 25 ottobre son finita in ospedale a causa di un attacco di panico, poiché in piena notte mi son svegliata di colpo con una forte tachicardia e sensazione di morte imminente. Sono arrivata al pronto soccorso con una tachicardia di 120 battiti, la situazione è degenerata quando ho iniziato ad agitarmi ancor di più ed il battito è salito a 157. L’ecg diceva appunto: tachicardia sinusale. Poiché non mi calmavo, han dovuto trattarmi con farmaci e beta-bloccanti, il battito non scendeva, la mia paura di morte imminente è durata 6 ore, il battito è poi sceso a 80 dopo 3 ore di tachicardia sinusale a 150 al minuto. Mi hanno dimesso dicendomi che era stato causato dall’ansia. Inutile dirvi il mio forte spavento dopo questo avvenimento, da qui il calvario. Aggiungo che in ospedale mi hanno fatto analisi su analisi, ecg ed eco: tutto nella norma. Anche le analisi della tiroide, avevo solo una leggera carenza di potassio che ora ho risolto.Anche i giorni successivi non riuscivo a calmarmi, ero sempre agitata e avevo sempre la tachicardia,fino a quando ho effettuato una visita cardiologica da un privato. Anche qui ero agitatissima ed ero in preda ad un attacco di panico poiché essendo ipocondriaca avevo molta paura. Ho fatto ecg, con risultato tachicardia sinusale a 120, ecocardiogramma e ecocolordoppler( credo si chiami così) tutto nella norma. Mi ha solo detto che è una tachicardia che mi causo da sola a causa dell’ansia,mi ha prescritto beta-bloccanti da prendere per un mese che mi hanno aiutato molto ora però ho finto la cura. Anche i giorni seguenti, fino ad arrivare ad oggi ho però avvertito svariati disturbi di minore intensità.La tachicardia è totalmente svanita, ho frequenza massima di 90 e aumenta solo durante la notte quando mi sveglio di colpo con la paura di morire, nemmeno durante gli attacchi di panico sale più di tanto.Ciò che però ho comunque avvertito sono stati: angoscia, dolore strano al petto, sensazione di tremolio nel petto, dolore alla spalla, a volte quasi bruciore, nodo all gola e soprattutto fiato corto, tremolio visivo. Da 7 giorni la situazione è degenerata poiché oltre a questo; avverto forte affaticamento, fiato corto che è degenerato in una completa apnea, dolore al petto forte, mi fa male il cuore quando parlo o mi agito, blocco alla gola, stomaco pesante, affanno, ansia e angoscia fortissima, spossatezza, sensazione di svenimento . Ma soprattutto sono consapevole di essere di gran lunga a rischio per un arresto cardiaco.Ho 19 anni, non fumo, mangio sano ed in famiglia non vi sono casi di problemi al cuore ma avendo questi disturbi credo vi sia qualcosa di molto grave.Ho fatto visita neurologica, rm encefalo, 3 ecg, 2 eco.Cosa devo fare?C’e via d’uscita?Ho letto che i segni premonitori di AC si fan sentire un mese prima, sono già 10 giorni che questi disturbi son così forti, manca poco? Aiuto

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono tipicamente attacchi di panico che vanno curati da uno specialista psichiatra.
Il beta bloccante - del tutto innocuo - l'aiutera' moltissimo , assieme alla terapia psichiatrica.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per l’imminente risposta dottore.Il beta bloccante si usa solo per regolarizzare i battiti?O anche per quanto riguarda l’affaticamento e il fiato corto?sembra di essere in apnea.. non ho più tachicardia, ma anzi una frequenza abbastanza regolare.Sento premere sul petto e testa spossata..le volevo chiedere se alla mia età gli arresti cardiaci hanno questi sintomi premonitori..

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No , si tranquillizzi
L' arresto cardiaco non da alcun segno premonitore.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio nuovamente per la risposta.La cosa assurda è che la sensazione è costante, provo la medesima sensazione di quando si è sopra una montagna russa, ma fissa, sento quella sensazione pungente e fastidiosa nel petto,ora ho avuto un attacco di tachicardia, non capisco perché se sento i battiti poggiando la mano sul petto sono velocissimi, sentendo il polso invece sono normali

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Perche ' si suggestiona.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Lei ha ragione, non faccio altro che pensare di avere un infarto o un arresto cardiaco,il fatto è che sto davvero male, cammino e mi manca il fiato,ho capogiri sento dei colpi al petto,e ho una dose di angoscia spaventosa..può l’ansia far soffrire a livello di cuore h24?lunedì farò l’ultimo esame rimasto,ovvero l’holter.. ilbeta bloccante mi aiuterebbe anche a livello di fiato corto e affanno?

[#7] dopo  
Utente
Dottore ho un dubbio è possibile che io abbia avuto una miocardite?Questi sintomi al cuore psicosomatici li ho da 3 mesi ma erano lievi.Una settimana fa ho avuto febbre a 38.2 durata un solo giorno, con dolori muscolari, dolore al petto,fiato corto, affanno.Da quel giorno non si è capito più niente. Il fiato corto è diventerò apnea, il dolore al petto è costante e forte. Mi sento sempre svenire

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L miocardite non ha niente a che vedere con i suoi sintomi

Sì tranquillizzi
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#9] dopo  
Utente
Va bene dottore.Sento costantemente dei vuoti nel petto, che sembrano essere delle scosse, la sensazione è la stessa che si prova quando si è in discesa dalle montagne russe, ma è costante, sono continue e a volte sento la stesso “ colpo “ in testa e nel corpo.Un brivido che mi attraversa.Cosa potrebbe essere? Sono per caso extra sistole ? È normale averle continuamente e tutto il giorno?

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Banali extrasistoli condite da molta ansia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente
Ed è normale che la sensazione di “ vuoto “ si protragga per ore ? Inoltre riesco a sentire il mio battito cardiaco, che non è veloce, ma anzi abbastanza regolare, ma è comunque una sensazione fastidiosa. Il beta bloccante potrebbe farmi sentire “ meno “ tutto questo?

[#12]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha problemi di tipo ansioso e non caardiaci.
Con questo l saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#13] dopo  
Utente
Dottore è da 3 ore che sono sveglia con forti dolori allo sterno, alla pancia e alla gola. Sono dei dolori angoscianti e costanti, senza interruzione, sembrano quelli di un muscolo che si strappa, in più sudo freddo da più di un’ora. Dovrei andare al pronto soccorso? Dopo quante ore posso ritenermi “salva” da un infarto?

[#14] dopo  
Utente
Dottore mi scusi il disturbo sono stata in ospedale per dolore al petto e tachicardia, dagli esami del sangue risulta troponina T hs Alra sensib 3.000 ng/L che significa? Sono a rischio?Ho anche fatto due ecg entrambi nella norma, entrambi recitano ritmo sinusale asse P normale, alterazione T ai limiti, der. anteriori T piatta o neg.Inoltre ho addosso l’holter ecg24. Non capisco questa troponina??

[#15]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se avesse avuto 3000di troponina l avrebbero ricoverata.
La prego di non scrivere sciocchezze .

Mi mandi lo scanner della dimissione dal pronto soccorso all’amore mia mail

cecchinicuore@gmail.com
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#16] dopo  
Utente
Dottore glielo mando subito, ora sono preoccupata. C’e scritto esattamente:
Troponina T HS 3,000 ng/L che non sia unita misura da considerare come mg/L e quindi 0.003 ?? Poiché controllando anche i vecchi esami la troponina era la medesima sempre 3,000 ng/L

[#17]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Esattamente.
E' l'unita' di misura che e' diversa.

Se le cammima 1 km o 1000 metri e' la stessa cosa no?

Si tranquillizzi

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#18] dopo  
Utente
Si dottore,avevo mal interpretato.Oggi vado a togliere l’holter cardiaco delle 24h e aspetterò i risultati.Ieri sono finita in P.S X dolore al petto e alla spalla,mi è durato ben tutta la notte,temevo un infarto,ma in realtà con fiala di EN+fisiologica la muscolatura si è rilassata e i dolori son passati.Ora ho questa sensazione di avvertire i battiti nel petto anche lenti e tachicardia sporadica

[#19]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Quindi vede che se le passano i sintomi con EN significa che ha problemi di ansia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#20] dopo  
Utente
Si dottore lei ha ragione.Il web incrementa la mia ipocondria.Palpitazioni,fiato corto,dolore sono sintomi di un arresto cardiaco ma i medesimi dell’ansia,sono quindi invasa dalla paura.Ma considerando età,vita sana e 0 famigliarità per patologie cardiache dovrei stare calma.È anche vero che l’arresto può colpire chiunque,ma per quanti esami vari si facciamo non possiamo impedire che ciò avvenga

[#21]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Esattamente

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#22] dopo  
Utente
Mi scusi una curiosità,l’holter rileva tutte le anomalie per quanto riguarda il cuore?Se durante le 24h io avessi avuto episodi di fibrillazione atriale, ventricolare o qualsiasi tipologia di anomalia verrà fuori?patologie come Brugada,QT lungo,cardiomiopatia ipertrofica?Inoltre se x folle caso avessi avuto una miocardite recente si vedrà da esso o da analisi della troponina o è necessario un eco?

[#23]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No guardi l' Holter rileva solo fenomeni elettrici che sono comparsi duran te l'esame, quindi NON fa diagnosi ne' cardiomiopatia ipertrofica, ne' di miocardite ne' di Brugada.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#24] dopo  
Utente
Ho capito dottore, quindi per scoprire se ho queste patologie devo sottopormi ad un ulteriore eco? E per quanto riguarda la miocardite? Come viene diagnosticata ?

[#25]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi scusi perche' deve pensare ad una miocardite?

E non per esempio...che so,, ad una leucemia, ad un tumore polmonare, cerebrale...

Lei non ha alcun sintomo di miocardite e con la troponina normale certo non ce la puo' avere.

Arrievdeerci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#26] dopo  
Utente
Poiché un episodio febbrile con tipici “ sintomi cardiaci “mi ha fatto pensare a quest’ultima dottore il tutto condito da ansia e preoccupazione. La mia ipocondria si è stabilizzata sul cuore in questo periodo e le lascio immaginare come stia cercando di far tutti gli esami del “ caso “ sono spaventata da queste palpitazioni e fiato corto e sono facilmente condizionabile..dovrei curare l’ansia

[#27]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Appunto, lei non ha bisogno di un cardiologo , ma di uno piscoterapeuta.

Con questo concludo questa mia consulenza (dopo 27 post...) e non le rispondero' piu' sui medesimi quesiti.
Ovviamente ha il diritto di chiedere altri pareri a numerosi cardiologi su questo sito, ma non da parte mia.

cordialita'

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#28] dopo  
Utente
Dottore lei ha ragione, mi scuso se sono stata ripetitiva con le mie domande. Vorrei porle un quesito che mi incuriosisce, durante questi 2 mesi ho fatto vari ecg, durante un attacco di panico mi è stato fatto un ecg in cui risultava tachicardia sinusale 157 e vi è scritto “intervallo qt prolungato QTc>495ms, in tutti gli altri ecg non c’è, significa che soffro della sindrome del QT Lungo?