Utente
Ho 74 anni e da circa un anno-2017- mi sono state diagnosticate delle ectopatie sopraventricolare SVE tottali 13275,Run-SVV Totali 63 SVE per 1000...152;FCMax Run-SV 151 bpm alle 14:21,Run-SV piu lungo 6 battiti alle 21:59;Battiti aberranti 0;e ectopie ventricolari 1159;coppie totali 18;Run-V totali 18;VEper 1000...13;a seguito di cio il cardiologo mi prescrisse il Ritmonorm125 che ho usato fini a quando non è stato ritirato:da allora ho usato il propafenone 150 tre volte al di.Dopo l'uso di questo medicinale ho rifatto l'Holder e le extrasistole sopraventricolari sono risultati 200 mentre le ectopatie ventricolari 0.Sono andato per un controllo da un altro cardiolo e questi dopo aver letto gli esami mi chiede perchè usavo il medicinale propafenone:dopo avergli spiegato che mi era stato prescritto mi dice di non prendere più nulla:Faccio presente che soffro da piu di dieci anni di una brutta gastrite che controllo con i farmaci di merito.Disorientato vado da un altro cardiologo e senza dir nulla delle precedenti visite anche questi mi dice che non devo prendere nient che sono delle banali extrasistole.Faccio presente che due -tre volte la settimana faccio joggin ma senza strafare,allora chiedo gentilmente cosa devo fare.Sono confuso vorrei che qualcuno mi dicesse senza alcun impegno ,cosa mi si consiglia anche perchè nel bugiardino ho letto che bisogna fare attenzione a questi mecinali come il propafenone.Vi sarei grato se qualcuno mi potesse spiegare cosa devo fare..Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il,propafenone è un farmaco maneggevole ed efficace, tanto è che le aveva eliminato pressoché tutte le aritmie che aveva.
Erano aritmie non pericolose ma fastidiose probabilmente ed anche organizzare in runs.

Quindi mi pare che lei possa continuare il farmaco.
Tenga presente che il Rutmonorm 325 e 425 mg è tornato in commercio

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Lei è un professionista che si preoccupa della salute della gente!Complimenti e grazie ancora.Volevo per completare chiedere cosa mi succede se non prendo il medicinale:perché avverto l aritmia ma riesco a sopportarla.Ho avuto paura nel leggere il bugiardino in cui è scritto che bisogna valutare attentamente quali sono i benefici e poi perché due cardiologi mi avevano detto di non usare niente.Le chiedo e mi perdoni secondo che mi da tanta fiducia devo o non usare e se si quale tra Ritmonorm e Propafenone:anche perché faccio un po’ di corsa.Grazie ancora,Grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Come le ho detto già il propafenone è farmaco efficace e sicuro

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
da un po/ di tempo ho delle sudorazioni alle bracce e al torace che mi danni molto fastidio!Sono andato per una visita reumatologica in un nosocomio locale e il medico di turno, dopo avergli parlato del mio stato di salute, gli ho fatto presente che prendo il Ritmonorm150;di contra lui mi risponde che la causa di tutto cio era da addebitare al farmaco che prendevo ma comunque non essendo del settore mi invitava ad andare da un cardiologo ,perchè secono lui il farmaco era anche un po' datato :ora mi chiedo secondo la sua esperienza devo prendere questo prodotto per le mie ectopatie extraventricolare che,a quando sembra mi provocano le sudorazioni?Se per caso non prendo piu alcun prodotto di questo genere vado incontro a problemi come attachi cardiaci o altro?Chiedo a Lei cortesemente un suo parere,cosa ne pensa?Grazie

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
dica al Collega reumatologo di ripassarsi un po' di cardiologia.
Il propafenone NON provoca sudorazione e per cio che concerne il fatto che sia datato gli riferisca che anche la sua mamma è datata , ma il,suo mestiere di mamma lo fa perfettamente

la,saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Grazie per la sua risposta Lei è sempre molto professionale e umano.Mi ero dimenticato di dirle forse l'età che ieri sono andarto dal cardiolo che dopo avermi fatto una visita accurata mi ha diagnosticato quanto segue.Paziente con insufficienza mitralica di gradi lieve-moderato.L'aritmia sopraventricolare è favorita dalla valvulopatia mitralica:per ora non terapia diuretica anche se si dovra arrivare a tale trattamento.Per il sintomi del paziente sostituire Ritmonorm con Almarytm 100mg 1al mattino e una alla sera.Proseguire con omnic.Le chiedo come dire in modo asettico,quale dei due prodoti conviene prendere in quanto il Ritmonor lo prendo tre comprese al giorno,e fra i due, quale contraindicazioni presentano di meno.Poi non ho capito la terapia diuretica dovrà arrivare,che significa e quando?.Io ho 76 anni.Grazie ancora per la sua disponibilità.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi scusi ma perché si reca dal suo cardiologo se non si fida ?

Si fida forse più di me che non L ho mai visitato ?

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
no non si tratta di fiducia :sono rimasto colpito favorevolmente quando Lei mi disse che avendo fatto una tac al cuore e, lei me lo aveva sconsigliato, mi disse che: 'l'età non poteva essere nascosta.e che avevo preso solo un pò di raggi.Ora mi hanno dato cquesto nuovo medicinale e quindi chiedevo a Lei una sua opinione se Alamaritm aveva piu controindicazioni del ritmonorm.Anche perchè nessuno mi ha saputo dire perchè queste improvise sudorazioni ,nemmeno il mio medico di base che non sa dirmi niente.Grazie della sua attenzione.

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
anche la,flecainide è un farmaco molto maneggevole ed efficace nelle sopraventricolari
È anche questo questo non provoca sudorazione

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente
Grazie mille Prof,fra i due senza alcun impegno quele dovrei usare.Ancora grazie per la sua squisita cortesia.

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
non posso prescrivere terapie online, sia perché è proibito dal sito,sia perché è sciocco dal momento che non ho visto neppure un suo singolo ecg

Ma il propafenone pare le funzionasse benissimo

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente
mi deve scusare,non la disturbnerò più:so che non si possono prescrivere medicinali,io chiedevo solo un suo illuminato parere su questi prodotti Ritmonorm,flecainide,e Almarytm.L'ultima visita cardiologica hanno tratto le seguenti conclusioni:Paziente con insufficienza mitralica di grado lieve-moderato.L'aritmia sopraventricolare è favorita dalla valvulopatia.Per ora non terapia diuretica anche se si dovra' arrivare a tale trattamento.Sostituire ritmonorm con almarytm 100 uno al mattino e uno alla sera.Proseguire con Omnic.prima di coricarsi.Non ho capito che significa che si dovrà arrivare a tale trattamento diuretico.Ancora grazie

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non ne ho la piu' pallida idea...non l'ho visitato e so pochissimo di lei.
Probabilmente si riferisce alla valvulopatia mitralica che tendera' ovviamente a peggiorare nel tempo, ma la velocita' di peggioramento e' assolutamewnte imprevedibile.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza