Utente 503XXX
Buongiorno,
sono un'atleta donna di 34 anni, soffro da alcuni mesi di attacchi di panico durante gli allenamenti e sono caduto in uno stato di FORTE difficoltà . Ho smesso lo sport perché quasi ogni allenamento finivo per terra preda di attacchi di panico che mi facevano formicolii in tutto il corpo , iperventilazione e extrasistolia. Mi sono rivolto ad uno psichiatra che mi ha prescritto lo Zoloft (sertralina) in dosaggio iniziale di 50mg per arrivare poi a 100mg. La mia domanda è : questo tipo di farmaco è compatibile con una ripresa della mia attività sportiva? Influenza negativamente i parametri cardiaci o muscolari? Esistono farmaci migliori per trattare questo disturbo senza influenzare l attività cardiaca? Chiedo lumi a seconda della vostra esperienza di cardiologi su pazienti che assumono questi farmaci detti SSRI. Grazie, Antonia

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La iperventilazione legata all'attivita' sportiva innesca spesso, in soggetti predisposti, gli attacchi di panico.
I farmaci che lei dice non influenzano granche' i parametri che lei dice e specialmente quelli cardiaci

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza