Utente 506XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 35 anni e in questi gionri noto una stranezza nella mia frequenza cardiaca.
Premetto che mi sono sottoposto a esami con ECG, ECG sotto sforzo e Holter a maggio fa per lavoro ed è risultato solo una turba aspecifica di ripolarizzazione (che resta da indagare a detta del medico, ma di non preoccuparmi).
Inoltre pratico attività fisica regolare (power yoga) e sono normopeso.
In questi ultimi giorni la mia frequenza cardiaca e un po’ più alta del solito, mentre normalmente ho una frequenza che oscilla tra i 60 e gli 80, negli ultimi due giorni sta tra i 90 e i 100 stando semplicemente seduto alla scrivania e arriva fino a 120 nel tragitto casa lavoro e dopo i pasti.
Non ho particolari sintomi se non a volte un aumento di sudorazione (in frangenti in cui chi è intorno a me non patisce particolarmente il caldo).
Volevo sapere se il caldo umido di questi giorni può essere la causa o se consultare il medico per sicurezza.

Ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
E' sicuramente legatio alla vasoduilatazione indotta dal aldo di questi giorni.
Beva almeno due litri di acqua al di e mangi piu' salato

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza