Utente 473XXX
Salve dottore, innanzitutto buongiorno, volevo sapere cosa succede più o meno al mio corpo.
Sabato feci esami del sangue dove uscì
Potassio basso 3,40 su 3,5-5,3
Calcio nei limiti 10,4 su 8,0-10,4
Dopo 24 ore mi dicono di rifarle quindi vado lunedì presto e risulta
Il potassio a 4,1
Poi vado ieri mattina quindi mercoledì
E mi trovano il potassio a 5,0
E il calcio che è crollato di colpo a 8,4
Vorrei sapere come mai il potassio aumenta sempre di piu (mangio una banana al giorno e melone quando capita)
Nel giro nemmeno di pochi giorni
L'ultimo esame l ho fatto A digiuno e inoltre ho sempre dolori pulsante alla schiena zona cuore.. So che il potassio alto porta a morte e vedendo che si alza sempre di più mi preoccupa, grazie in anticipo

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Utente,
Lei confonde delle oscillazioni fisiologiche della Potassiemia e della Calcemia che tutti abbiamo, con una disfunzione del suo organismo.
Avere 5 di Potassio NON è un valore che provoca una asistolia.
Deve salire su su su fino a trovare il sigillo della Grappa Bocchino, come diceva una pubblicità di Mike Bongiorno, perchè il suo cuore si fermi per iperpotassiemia!
Dunque lei, da quello che scrive, non è un paziente cardiologico, cioè etimologicamente uno che "soffre di cuore" e non è neppure un paziente "nefrologico" cioè uno che soffre di reni.
Lei è affetto da un DOC cioè da un Disturbo Ossessivo Compulsivo che la trascina contro la sua volontà a controllare ossessivamente il potassio.
Ciò incide negativamente non sul suo cuore ma sulla sua qualità di vita.Lei soffre e noi lo sappiamo ma non per il cuore o per il potassio.
D'altro canto non è in questa sede che lei può trovare la risposta al suo problema ma rivolgendosi ad uno specialista che curi il DOC, lo Psicoterapeuta o lo Psichiatra. Non perda tempo a ritrovare la serenità perduta.
Sperando di esserle stato utile riceva vive cordialità.
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 473XXX

Si vede che lei è un bravo.medico e pieno di empatia...avrei voluto avere lei come medico.
Sono stato un paziende cardiologico per via di TSV risolte con due ablazioni, la prima andò male e già questo mi fece perdere fiducia poi la seconda sembra andare meglio.
Ma il trauma più grande l ho avuto per colpa di un medico incompetente e senza cuore, mi disse che molto probabilmente se mi sarei addormentato sarei morto! Lo dice in maneiera così cattiva anche a mia a mia madre, perché un cardiologo in via telematica vide un sospetto pattern di brugata di tipo 1, quindi mi mandarono in un altra struttura dove mi fecero un nuovo ecg ed era tutto al posto,anche se il cardiologo e la struttura dove mi fecere questo ecg è diversa da quella dove mi dissero di brugada..quindi mi rimane sempre il dubbio visto che il tracciato non.so dove andarlo a trovare..
Essi forse soffro veramente di DOC controllo sempre il mio battito per paura vada più veloce o più lento, ma una volta qualche giorno fa ho avuto come un rallentamento di battiti appena mi sono alzato dalla sedia,quindi prima veloci e poi lenti solo che per sentire i battiti rallentare di colpo non ho dovuto mettere nessuna mano, ma lì sentivo direttamente dalla gola era lenti ma.forti e a quel punto ho iniziato un po a sbandare e vedevo fuori fuoco,ofuscato per 4secondi, poi sono finito in bagno a urinare in abbondanza.
Nessuno mi sa spiegare cosa ho avuto,lei ha un ipotesi?
E per quanto riguarda i farmaci a me fanno stare troppo male..
Mi scuso per lo sfogo.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Carissimo,
si sfoghi pure, ma curi il suo DOC!
In quanto al medico di cui parla probabilmente ha incontrato un matto.
Lei non ha nessuna Brugata di nessun pattern: lei ha un disturbo ossessivo compulsivo e se non lo cura rischia di trascorrere una vita di inferno pur essendo sano.
Ascolti chi ha "qualche" anno più di lei....
Tanti auguri.
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 473XXX

Lo farò allora se questa è l'unica chance Per vivere meglio lo farò.
Un ultima cosa dottore togliendo per un momento il cuore e il DOC
Due giorni fa la sera ho avuto delle vertigini forti, mi girava tutto in torno avevo nausea e sudavo troppo ho bevuto tanto Anche,il mattina seguente avevo ancora le vertigini ma di meno ma avevo la testa pesante e per la sudorazione ho bevuto 3litri di acqua in acqua ieri,avevo sempre sete e bocca secca
Stamattina mi sveglio ma il problema è ancora qui,ho debolezza alla testa e capogiri e vertigini.. come posso farmele passare? Di che problema si tratta?

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
potrebbere dipendere da attacchi di panico che spesso di accompagnano al DOC.
Ovviamente senza visitarla è tutto molto opinabile.
Lei beve tre litri di acqua nella speranza di abbassare il potassio che ritiene alto: riduca a due perchè la distensione gastrica può procurare tachicardia e altri disturbi tra cui una senzazione di instabilità.
Esca, vada in centro e si distragga.
La sua Città dovrebbe essersi ripopolata e i negozi aperti: vada a Via Sparano e veda le vetrine.
Cari saluti.
Dr Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 473XXX

Grazie dottore ma a prescindere dal potassio alto o basso bevo sempre molta acqua, in questi giorni di piu perché ho sudato molto, le vertigini sono apparse all improvviso in modo molto graduale e sono durate fino a oggi che ho la testa molto leggera, grazie comunque per il tempo che perde con me

[#7] dopo  
Utente 473XXX

Ho dimenticato di dirle che ovviamente i 3 litri che bevo sono in modo graduale, non li bevo tutti insieme ma ogni ora ogni due ore, e dimenticavo anche che le vertigini le sento anche da steso, se muovo la testaa la sento tipo vuota

[#8] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Si ma stia comunque tranquillo.
Non ci lascerà a 20 anni!
Stia sereno.
Saluti
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#9] dopo  
Utente 473XXX

Dottore veramente non so come ringraziarla, grazie per il tempo che mi ha dedicato, un grandissimo grazie e buona giornata

[#10] dopo  
Utente 473XXX

Dottore un ultima cosa perché non ne posso piu, un mese fa effettuai un esame da sforzo tutto perfetto, ma dopo questo esame sono comparsi i sintomi che le ho detto sopra(battito che rallenta ecc)
Ma in questi giorni vivo l inferno ogni volta che magari alzo la voce per cantare o magari perché mi arrabbio sento come se il cuore rallentasse e ho subito affanno, faccio una camminata ed ho subito affanno e sudo, sto a riposo e mi manca l aria , minimo sforzo e affanno, ma che mi prende?

[#11] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Caro Lei,
sono sintomi e manifestazioni che rientrano nella sua sindrome ansiosa.
Se lei non prenderà la decisione di andare da uno Psichiatra subito e poi di intraprendere un percorso psicoterapeutico un giorno avrà le verigini, un altro il fiatone, un giorno il cuore lo sentirà rallentato un altro giorno le verrà la tachicardia, potrà avere mal di pancia, diarrea o stitichezza.....
Siamo al decimo post a fare lo stesso discorso.
Io capisco la sua sofferenza e so che non può farcela da solo ma se lei non si decide a seguire il mio consiglio continuerà a star male e noi a percepire l'espressione del suo disagio senza poter fare nulla per lei.
Un caro saluto.
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#12] dopo  
Utente 473XXX

Ma davvero l'ansia può far questo? Può davvero dare sintomi e dolori corporei? Non ci posso credere, io pensavo che l ansia fosse solo quell emozione che sia ha prima di un qualcosa importante..

[#13] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Quella è ansia fisiologica.
Quando l'ansia diventa cronica incide sul funzionamento degli organi e succede quello che capita a lei.
Non glielo ripeterò più: se vuole guarire domani prenda appuntamento con uno psichiatra.
Ci risentiremo dopo che l'avrà visitata.
Un saluto cordiale
Dr Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.