Utente cancellato
buonasera,
avrei bisogno di un vostro chiarimento.
Un anno e mezzo fa ho iniziato ad eseguire degli esami per familiarità per la sindrome del qt lungo (morte prematura di un cugino di quarto grado - le nostre bis nonne erano cugine di primo grado). Ho Eseguito tre ecg con esito negativo alla sindrome del qt lungo. Ho eseguito anche due ecg sotto sforzo ed entrambi non segnalavano qt prolungati. Ho poi eseguito un holter a 12 derivazioni ad agosto 2017 e nell arco delle 24h è risultato un solo qtc 483ms e uno 473ms. Gli altri valori erano tutti inferiori a questo ultimo (qtc 473). Ho successivamente eseguito un altro holter (in un altro ospedale) ad ottobre 2017 e anche esso ha riportato un solo valore qtc di 480 ms nell' arco delle 24h e tutti gli altri valori qtc erano al di sotto dei 470 ms.
Insieme a questo ultimo referto, in cui la dottoressa che mi seguiva scrisse che NON si rilevava nessun prolungamento patologico del qt, era presente anche una nuova impegnativa per un successivo holter dopo 1 anno. Quindi domani andrò nuovamente a mettere l'holter per 24h. La mia domanda è: mi hanno seguito due differenti dottoresse in due differenti ospedali ed entrambe NON hanno diagnosticato la sindrome del qt lungo, ma perchè devo eseguirne un altro nonostante i valori nei limiti della norma (cosi mi è stato detto)?
Quando posi a una di esse questa domanda mi fu risposto ''per via della familiarità''. Dottore, lei cosa pensa di questi valori? Posso stare tranquilla o visto i continui controlli richiesti devo preoccuparmi?
grazie,
attendo vostra risposta.
cordiali saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L esame holter non è attendibile nella misura del QTC,
Se ha gia eseguito exh che dimostrano un QTc normale non vedo necessita di ulteriori indagini.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
502324

dal 2019
Si, ho già eseguito 3 o 4 ecg nel corso del 2017 e sono risultati tutti nei limiti della norma, nessuno di essi ha rilevato qtc prolungati.
So che i valori QTC Dell esame holter sono stati calcolati a mano dalla dottoressa e non a computer. E nell'arco delle 24h tutti i valori QTC erano al di sotto dei 470 ms eccetto uno che è risultato:
FC 136 bpm QT/QTc 320/480ms alle h 18.10
Tutti gli altri valori qtc dell esame Holter erano normali.
Stando a ciò che le ho scritto quindi lei non farebbe ulteriori indagini?
Grazie della risposta

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Assolutamente no
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
502324

dal 2019
Come pensavo anche io. Grazie mille
Buona giornata!

[#5] dopo  
502324

dal 2019
Buongiorno Dottore,
Avrei un altra domanda da farle riguardo al mio compagno.
Il mio ragazzo ha 26 anni, è abbastanza sportivo, pesa circa 60 kg, ed ha effettuato un ecg nello studio del fratello (che effettua visite sportive appena arrivato il macchinario perché voleva provarlo) ed è risultato "inadeguato per qt corto". Il valore qtc preciso ora non lo ricordo in quanto sono passati parecchi mesi ma sono certa che fosse sopra i 300ms e quasi sicura che Non fosse al di sotto dei 340ms, ma intorno ai 340, 350ms.
A noi è parso molto strano sopratutto perché in famiglia non ci sono mai state morti improvvise e anche per la rarità di questa malattia. Non ci siamo preoccupati più di tanto perché Comunque questo qtc è stato calcolato direttamente dal macchinario e quindi magari non è stato preciso. Lei cosa ne pensa?
Grazie mille

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Che lavoro fa il fratello?

I valori calcolati dalle macchine NON sono affidabili

L ecg lonteferta il cardiologo non la macchina

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
502324

dal 2019
Medico del carcere e medico visite sportive.
Esatto, proprio per questo motivo della NON affidabilità non ci eravamo allarmati per nulla. Ora in questi giorni visto che io stessa ho dovuto eseguire controlli per il qt lungo, è tornato in mente che per quel valore del suo qt corto non avevamo fatto altri controlli e volevo placare un po' le mie preoccupazioni.
Grazie tante

[#8] dopo  
502324

dal 2019
Lei consiglia di fare altri accertamenti? O stando a quanto detto (valore qtc 340ms o oltre, ma non meno, nessuna morte improvvisa in famiglia e la rarità della sindrome) non è necessario?
Grazie

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi scusi ma lei legge le mie risposte ?
Tali valori NON sono attendibili
Se il cardiologo refertanl ecg come normale NON ha bisogno di alcun controllo

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
502324

dal 2019
Non è stato refertato manualmente da un cardiologo, ma solo dal macchinario in quell' occasione con il fratello. E non abbiamo eseguito altri controlli in quanto leggendo su internet i valori del qtc corto erano sotto i 300, 340 ms (lui se non ricordo male sui 340/350ms) e i casi erano rarissimi e abbiamo pensato che non fosse preciso il macchinario. Per questo chiedevo un suo parere. Quindi ora non so se procedere a far fare ulteriori controlli o meno.

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Visto che il suo parente e' Medico dello Sport suppongo che sappia leggere un ECG , lo fa di routine.

Io l' ECG non l'ho certo visto. Lui si.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza