Utente
Buongiorno
sono un ciclista, e nel mese di novembre dopo un cardiopalmo persistente mi hanno consigliato holter delle 48 ore. È stato rilevato un episodio di TVNS, oltre a frequentissimi bes/bev. Dopo accurati controlli RM con MC, più prova/Cardio respiratoria sotto sforzo, altri 4 holter (tutti negativi x altri episodi di TVNS), ho ricevuto due pareri non proprio simili tra loro:
1 Parere) Eseguire SEF e ablazione
2 Parere) fare anche una Tac coronarica e se negativa impiantare un loop recorder, e successivamente dopo un periodo di monitoraggio decidere il dafarsi. Vorrei tornare quanto prima a farmi qualche giro in MTB.
Ora sto prendendo seloken mattina e sera

Che strada mi consigliate?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
DAta la sua attivita' fisica ed il fatto di essere un uomo di mezza eta' consiglierei entrambe.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Cosa intende x tutte e due ?
prima sef e poi tac + loop,
o
prima tac+loop e poi sef con eventuale ablazione?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Indifferentemente perché indagano due cose diverse
La TC in ogni caso, per motivi tecnici sarebbe opportuno eseguirla prima dell'impianto del loop recorder

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
ok tac prima del loop.
Ma scusi se le chiedo ancora:
che vuol dire ... che indagano 2 cose diverse . Io ho capito che mettono prima il loop, x vedere queste aritmie, perché fare sef con ablazione con un solo episodio di TVNS, x di più pure di breve durata, si rischia di non risolvere alla radice la problematica. ho capito male?
Grazie

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Innanzitutto va capito perche' un cuore abbia avuto una tachicardia ventricolare.
Lei non e' giovane e fa uno sport molto faticoso per il suo cuore.
La TC serve a chiarire se le abbia problemi delle coronarie (ovviamente non problemi dekl piccolo circolo).
Il loop recorede serve a vere se lei avesse dei previ episodi di TV asintomatici, magari quando dorme o quando e' distratto.
Lo studio elettrofisiologico serve a valutare se ci siano parti del suo cuore "vulnerabili" dai quali puo' partire una aritmie ventricolare ed eventualmente , se possibile, ablarlo.

Non e' una sciocchezza cio che ha avuto

Arrievderci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
ho parlato con il medico che mi ha proposto il loop: la sua strategia sarebbe stare a vedere se ho aritmie cardiache che sfociano in tvns... 1 episodio in 4 mesi (durato 3decondi x 15 battiti) x lui è da considerarsi quasi nullu, e cmq non giustifica da subito un sef. X lui l’episodio è stato asintomatico non sostenuto e non è frequente. Se invece con il monitoraggio dovessero presentarsi situazioni diverse allora verrebbero affrontate. Comunque fino adesso ho fatto 4 holter delle 48 ore 1 prova cardio-respiratoria sotto sforzo e rm con mc ... tutto negativo. Per cui lui mi dice di stare tranquillo.
Le chiedo può andare bene come indagini preliminari , o comunque lei farebbe sef?

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le ho gia detto il mio pensiero
Deve fare ogni cosa.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
ok La ringrazio. Chiederò anche di fare SEF anche se credo di entrarci in contrasto.. (con il medico che mi segue ovviamente..)!

[#9] dopo  
Utente
Buonasera Dottore
riepilogo:
unico episodio di tvns rilevato con holter:
rmn negativa;
tc- coro negativa. Si evidenzia: su IVA tratto verosimiledecorso intramiocardico in sede in internedia di 17 mm e profondita < di 3mm.
dopo circa un anno ho eseguito SEF (referto):
Esame condotto in corso di tachicardia sinusale 115 min reattiva a stress emotivo. Normali i tempi di conduzione AV sopra e sottohissiana (AH 45msec; HV 40 msec). Conduzione retrogada concentrica e decrementale (PW retrogrado = 280 msec).
Assenza di doppia fidiologia nodale. Non inducibilità di aritmie alla stimolazione atriale programmata eseguita in condizioni basali edopo infusione di isoproterenolo. PRE VD < 200 msec. Non inducibilità di aritmie ventricolari sostenute mediante stimolazione ventricolare programmata da apice ventricolare dx (erogati fino a tre extrastimoli su drive di base 400 msec). In sostanza da quello che mi hanno detto negativo.
Invece le chiedo se può essere un problema per l'idoneità sportiva il ponte intramiocardico rilevato con tc- coro, lungo 1,7 mm e profondo < di 3.

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ha un esame normale
Il
Ponte intramiocardico può creare problemi
Iper la medicina dello sport

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente
Infatti ho ripetuto ecg sotto sforzo : il paziente si è esercitato secondo il 25 x 2 carico max 250watt durata 20 minuti fc max 171 pari a 96% della fc max per l'eta. Conclusione: prova da sforzo normale.

Quindi per lei posso ritornare ad andare in bici (anche senza idoneità sportiva) come cicloamatore con una certa tranquillità? consideri che al max raggiungo 140/145 fc max.faccio giri di circa 3 ore.

[#12]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
faccia come crede , cosa vuole che le dics ?
che fare tre ore in bicicletta con un ponte miocardico faccia bene?

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#13] dopo  
Utente
No x carità ..
però la domanda che mi faccio è: dopo tutti i controlli fatti, e per di più negativi, e se prima di scoprire il ponte facevo praticamente tutto, senza limitazioni e con il certificato di idoneità agonistica, e comunque il ponte era lì, ora mi chiedo va bene a livello burocratico non riprendere il certificato però non capisco il divieto a fare un po’ di sport 2 volte alla settimana. Tra l’altro l’aritmologo che mi ha seguito in tutta questa vicenda non mi ha vietato assolutamente nulla. Sono io che non sono tranquillo come prima.
Fare la coronarografia x indagare il ponte ? potrebbe essere utile? potrei essere più tranquillo sempre ai fini sportivi?

[#14]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La coronarografia non ha senso nel suo caso .
Io le,ho dato il mio parere ,

cordialita
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza