Utente 529XXX
Buongiorno dottori,

Dopo aver avuto l'influenza verso la fine di febbraio, ho iniziato ad avvertire tachicardia e palpitazioni intermittenti(alcuni giorni presento questi sintomi e altri no). Un fatto particolare è mentre stavo camminando per strada ho avvertito un senso di dover riempire i polmoni perchè avvertivo di non respirare bene. A seguito di questi sintomi, mi sono recato dal medico per vedere cosa avevo. Il mio medico dice che probabilmente ho contratto la miocardite, infatti mi ha detto di eseguire un ECG ed una eco cardiogramma che non ho ancora eseguito per via della lunga vista d'attesa. Sto cercando di limitare al massimo gli sforzi. Non soffro di ansia. Se fosse veramente così, ho paura per le eventuale complicanze lette in rete.

Grazie in anticipo a chi risponderà.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se suo medico avesse pensato davvero che lei avesse la miocardite andrebbe arrestato perché un paziente con miocardite va ricoverato.


Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 529XXX

Grazie Dottor Cecchini per avermi risposto cosi velocemente,

Non avevo la più pallida idea che la miocardite fosse cosi grave e che il medico se avesse ragione della sua diagnosi andrebbe arrestato. Provvederò a risolvere questo problema. Martedì ho l'ecocardiogramma e giovedì l'elettrocardiogramma. Il problema è che oggi uscendo mi è comparsa la sensazione di dover far dei respiri profondi per riuscire a respirare meglio accompagnata da palpitazioni e tachicardia, ma il tutto è durato all'incirca per cinque minuti. Per il resto non ho altri sintomi. Aspetterò con un po' d'ansia il referto dell'ecoardiogramma

Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Utente 529XXX

Salve dottore Le riporto l'esito dell'ecocardiogramma:

Ventricolo sx normale per diametri cavitare e per spessore parietale,non presenti anomalie nelle cinesi segmentaria e nelle funzioni sistoliche globali (f.e 85%). Atrio sinistro di normali dimensioni(36 mm). Sezioni destre nella norma con normale funzione sistolica longitudinale del ventricolo destro (tapse 26 mm). Aorta ascendente di normali dimensioni (35 mm). Valvola aortica condizionata da lievissimo jet da rigurgito in ventricolo sx. Assenti segni di versamento pericardico.

Dovrebbe essere tutto apposto, Lei cosa ne pensa?

Grazie ancora.

[#4]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
( a posto...non apposto)

È un esame normalissimo

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza