Utente 168XXX
Chiedo se per fare test da sforzo è indispensabile sospendere il nebivololo qualche giorno prima. Lo prendo ormai da anni per la tachicardia ed extrasistolia benigna (5 mg al mattino) ma negli ultimi mesi ho spesso affanno, sensazione di pressione allo sterno e giramenti di testa anche in seguito a sforzi banali. Le indicazioni mediche sono di scalare lentamente il farmaco qualche giorno prima, ma ho provato e mi ritorna fuori il battito accelerato e non sono assolutamente tranquilla nello svolgere le incombenze quotidiane. Basta una rampa di scale per mettermi in crisi. So che probabilmente c'è una forte componente ansiosa (un medico mi ha detto che il nebivololo non è un farmaco "forte" e quindi sarò sicuramente io a metterci il carico), ma se vado a fare il test senza sospendere, magari non assumendo la compressa solo il giorno stesso, si rischia di rendere inutile l'esame?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se lei assume il beta bloccante il giorno dello sforzo inficia il risultato dello stesso.
Il farmaco fa sospeso 48 ore prima

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 168XXX

Grazie per la risposta dottore. Buone cose.