Utente 554XXX
Buonasera, sono Lucio.
Altezza 184
Peso 67.
Non fumo, non bevo caffeina, raramente birra.
Un giorno mi trovavo con mio padre in un centro commerciale, io ero in macchina e lui in piedi ad aspettare mia sorella, tutto un tratto lo vedo piano piano accasciarsi al suolo. Nemmeno il tempo di scendere dall' auto che i soccorsi del centro commerciale arrivano, addiritutta con un defibrillatore...alla fine era cosciente, aveva avuto un calo di pressione o una cosa simile dato che la mattina aveva lavorato e il pomeriggio andato a correre.
Li per li senti come è giusto che sia un battito molto accellerrato mi sentivo come un infarto addosso ma poi...mi calmai.
Purtropp da quel maledetto giorno di 2 mesi fà non vivo più. Ho l'ansia, sono ipocondriaco, nel senso che ogni minimo sintomo mi agito, lo cerco su internet cosa MAI stata prima...anzi prima ero l inverso. Purtroppo il fisico debilitato e esile non m'aiuta a sconfiggere o aiutarmi, anzi.
A livello di sintomi somatici pressocchè nulla...nemmeno quando ho l ansia e misuro i BPM li ho alti..massimo 90.
Il problema è stare alzato a camminare.
Parto dal presupposto che gia dalla mattina quando mi alzo molto presto per andare a lavoro sento il cuore molto molto forte che poi sulla mia struttura fisica esile è davvero spaventoso.
Il fattore piu fastidioso peró non è questo...che poi va a placarsi...
Purtroppo dopo quell avvenimento ho una forte difficolta a stare per la via, sono stato molto tempo in casa e un po il stare fermo, un po l ansia m ha portato problemi e dolori muscolari. Fino a qui tutto nella norma...doloretti quando faccio un movimento, quando mi alzo, quando mi siedo etc.
Quando cammino, ora che pretendo di tornare a uscire...sento dolori sparsi su tutto il corpo, il cuore in gola, i battiti altissimi, sudorazione , peso al petto...che poi stendendomi al ritorno sul letto passa. Non accade sempre...ma quasi sempre so fanno sentire. Ipocondriaco come sono tendo e non uscire..perchè credetemi sembra che mi stia venendo un infarto o roba simile.
Io ho eseguito nel Maggio 2019 un ecocardiogramma, un elettrocardiogramma le analisi del sangue sopratutto per il mio sottopeso...poi a giugno misi un holter, perfettamente normale...e dopo l holter per scupolo, il medico mi rifece tutta la visita da capo. Ma non ho nulla.
Volevo chiedere a vostro parere sono sintomi cardiaci, sono sintomi di poco allenamento, sottopeso, poca forza e ansia?
Quando accadono devo continuare a camminare a lottare...o fermami?
Vi ringrazio.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lei non ha niente di cardiologico.
ha dei disturbi tipicamente ansiosi che richiedono l attenzione di uno specialista

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 554XXX

Grazie mille della risposta.
Si sono in cura da 2 settimane in un centro..anche se per il momento mi stanno facendo fare molti test per inquadrare meglio la situazione.
Mi sono scordato di dirlo...come mi sono scordato di dire che in queste situazioni sento anche una sensazione di soffocamento, mancanza di respiro..puó essere tutt'ansia? accade sopratutto nel diffaticamento.
Lei consiglia di non curarmene e pensare solo alla psiche?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Si ritengo che lei dovrebbe assumere farmaci per l ansia

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza