Utente
Ho effettuato diverse visite cardiologiche con ECG ed ecocardio con risultati discordanti. L'ultimo ecocardio segnala ivsd 16 pwd 11, lieve insufficienza mitralica, ipertrofia ventricolare sinistra a prevalenza settale. La prova da sforzo evidenzia Bev monomorfe. Ho effettuato Tac coronarica con esito negativo. Assumo Dilatrend 6, 25 mattino e sera e Daparox 10 ggtt mattino. A seguito del persistere dei sintomi ho eseguito recentemente RMN cardio. Referto. Siv 7 mm pp 6 mm. Massa 41 g/mq. Non anomalie maggiori della cinesi segmentaria. Funzione sistolica globale conservata. Fe 57/100. Non alterazioni strutturali del miocardio non edema o flogosi, assenza di aree di enhancement miocardico. Continuo ad accusare dolore toracico anche a riposo. L'ultimo cardiologo che mi ha visitata mi ha parlato di una possibile angina dovuta a disturbi del microcircolo coronarico. Mi ha prescritto Ranexa che ancora non ho assunto. Sono molto in ansia e la mia qualità di vita è molto peggiorata a causa di questi sintomi.. ringrazio in anticipo se qualche medico vorrà darmi un suo parere. Buonasera.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Innanzi tutto le cifrario non concorda con la RM per cio che riguarda la ipertrofia del setto( l e ografia da valori di grave ipertrofia la RM uno spessore normale... quindi uno dei due cardiologi sbaglia.)
In secondo luogo lei non descrive bene i suoi sintomi che compaiono a,riposo ( tipo durata,...) ha familiarita ? è fumatore? colesterolemia?

sono dati i,portanti

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Innanzitutto dottore la ringrazio per la sua solerte risposta. Ho eseguito la RMN cardio proprio per avere dati precisi sugli spessori cardiaci e sulla condizione del miocardio visto che nei precedenti ecocardio effettuati le misurazioni erano discordanti. La RMN è stata refertata a distanza da un cardio radiologo. Il mio medico sostiene che i dati acquisiti con la RMN sono i più affidabili e che quindi non ho nessuna ipertrofia e dovrei finalmente tranquillizzarmi. Io ho dolore anche a riposo pressoché continuo in zona mammaria sinistra che si irradia al braccio. Sono spesso tachicardica malgrado il betabloccante, ho spesso la testa confusa, ronzio all'orecchio sinistro e una profonda astenia. In questo anno ho tentato di tutto per risolvere questa sintomatologia compresa una terapia antidepressiva a base di Daparox e Xanax prescritta da uno psichiatra. Non ho alcuna familiarità per problemi cardiologici. Il mio colesterolo tot 227 HDL 74 LDL 139 trigliceridi 72. Non ho mai fumato.Grazie per la cortese attenzione.Buonasera.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il fatto che abbia questi sintomi cosi' a ungo e per cosi' lungo tempo esclude una genesi cardiaca del dolore

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Secondo lei quindi non si tratterebbe di angina dovuta a disturbi del microcircolo come mi è stato detto ? La RMN negativa è sufficiente come esame per escludere questa patologia ? Grazie ancora

[#5] dopo  
Utente
Scusate non ho più ricevuto risposta..forse ho sbagliato l'invio ? È la prima volta che accedo a Medicitalia e sono inesperta ! Grazie.

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi scusi ma le avevo gia' risposto...

"Il fatto che abbia questi sintomi cosi' a lungo e per cosi' lungo tempo esclude una genesi cardiaca del dolore"

La RM non e' sensibile sulla ischemia.
Ma e' il tipo e la durata deli sintomi che non hanno niente a che vedere con il cuore

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente
Grazie ancora dottore..volevo proprio sapere questo..se la RM fosse l'esame più indicato per escludere la diagnosi che mi è stata fatta..è stato gentilissimo arrivederci.

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Cio che esclude la diagnosi di angina microvascoalre è il tipo di sintomatologia che lei riporta .

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza