Utente
Buongiorno dottori.

Cercherò di essere breve: da questa estate ho episodi di ipertensione (alta solo la minima, esempio: 120 su 110 o 100 su 90).
Fatti i controlli canonici: holter 24 ore sia pressorio che ecg, monitoraggio cardio respiratorio nel sonno, ecg, ecodoppler e test da sforzo.
Tutti comunque nella norma.
A misurazioni singole sia da sola (mi hanno detto di monitorare la pressione, anche se spesso me ne dimentico) sia con i medici però risulta questa specie di ipertensione.
I sintomi sono senso di svenimento, vertigini, episodi pre sincopali e sincopali.
Hanno escluso il peso come problema, dato che comunque sto calando e che, a detta loro, non è coerente con il peso (chiaro comunque che devo continuare a perderne).
Il cardiologo allora ha iniziato ad indagare per altre cause e mi ha fatto fare i seguenti esami: TSH (nella norma 2, 59), renina (lievemente alta 61, 8) e aldosterone in clino e orto (nella norma), dosaggio metanefrine e cortisolo nelle urine 24 ore (in attesa dei risultati), cortisolo nel sangue (nella norma 190) e eco delle arterie renali (nella norma).
Il mio medico di base mi ha detto che dalla renina si evince semplicemente che ho una ipertensione, e che dobbiamo aspettare gli altri risultati.

Ultimamente sono stata mandata dall’oculista per emeralopia, in cui in un controllo alla retina si è visto qualche segno di incrocio AV (la dottoressa infatti mi ha chiesto se soffro di ipertensione).
Fatto il campo visivo, ma attendo la visita di controllo.


Ora, la mia dottoressa mi ha dato una visita internistica che ho domani, poiché ho altre patologie concomitanti, tanti farmaci, e familiarità per varie cose, ma non ne veniamo a capo.
Anche perché io vorrei andare anche solo a camminare per buttare giù peso, ma anche solo la camminata un po’ più veloce mi fa girare la testa (spesso sono svenuta per strada), ed è abbastanza invalidante.

Se c’è bisogno di altri dati sono disponibile.

Io tendo a trascurare i sintomi di solito perché odio andare dal medico, ma questa volta davvero non ce la faccio più.

Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Può fare il copia ed incolla del referto dell Holter pressorio e dell holter cardiaco ? grazie
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Certo!

Holter pressorio:
La pressione arteriosa sistolica massima registrata è stata 147mmHg e si è verificata alle 10:16:00
La pressione arteriosa diastolica massima registrata è stata 94mmHg e si è verificata alle 18:46:00
La frequenza massima registrata è stata 100BPM e si è verificata alle 18:31:00
La pressione arteriosa sistolica minima registrata è stata 94mmHg e si è verificata alle 02:01:00
La pressione arteriosa diastolica minima registrata è stata 54mmHg e si è verificata alle 09:48:00
La frequenza cardiaca minima registrata è stata 35BPM e si è verificata alle 22:01:00
Conclusioni: l’esame ha evidenziato valori pressori sistodiastolici mediamente nella norma durante tutta la registrazione.

Holter dinamico:
Conclusioni: costante ritmo sinusale, con frequenza compresa fra 43 e i 140bpm. Assenza di pause significative. Non registrati battiti ectopici sopraventricolari né ventricolari. Assenza di alterazioni significative nella ripolarizzazione ventricolare, intervallo QT nei limiti di norma. Assenza di correlazione tra sintomi e il tracciato ECG.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
entrambi gli esami negativi dunque

si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per il consulto, ho aspettato a risponderle poiché volevo prima fare le varie visite. Allora, ho fatto la visita dall’internista, la quale mi ha dato da fare i dosaggi ormonali (per via degli sbalzi del ciclo, sospettava un ovaio policistico) e cortisolo e acth. Li ho fatti, e gli ormoni andavano bene, tranne acth e OH progesterone, che sono alti. Di conseguenza la mia dottoressa di base mi rimanda dall’internista per fare gli esami strumentali (tac ecografie ecc) per escludere o confermare masse nelle surrenali o nell’ipofisi.
Che ci siano o meno, questi valori alzati possono avere come conseguenza questa ipertensione anomala?
Sono sollevata che non sia nulla di cardiaco.

La ringrazio davvero per disponibilità.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
mi scusi lei parla di ipertensione anomala, ma lei ha un holter pressorio normale .

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
La chiamo così perché la chiamano così i medici, poiché ad ogni misurazione (che sia dopo sforzi o no) ho la minima alta, con conseguenti sintomi.
L’internista ha detto che l’holter pressorio è risultato normale probabilmente perché ero sotto ramipril 5 mg quando l’ho fatto.

Buona giornata e grazie.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Si appunto basta che assuma quel tipo di farmaco e basta. Non ha bisogno di particolari accertamenti.
Nel 98 % dei casi la ipertensione viene definita come essenziale e cioe' non se ne conosce realmente la causa.
Nel rimanente 2% possono esserci problemi surrenalici, ma in tal caso non si hanno valori pressori come i suoi.
Si tranquillizzi
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza