Utente 590XXX
salve.
Sono un ragazzo di 31 anni con problemi di ipertensione.
1.76 x 86 kg.
Fumatore.

Prendo tutte le mattine aloneb e alle 20 lercadip ma nonostante questo durante la giornata ho spesso la pressione da 155-135 la massima e la minima da 85 a 96.
Varia inoltre la mia pressione in modo molto drastico anche a distanza di pochi minuti e restando sempre nella stessa posizione.
Battiti a volte 60 fino a un massimo fi 90.
A seconda del mio stato di animo.
La cosa che mi spaventa di più sono dei piccoli aghi che avverto al petto.
Non sono dolorosi ma fastidiosi.
Durano pochi secondi e a volte sono dei crampetti.
Li avverto sulla parte superiore del cuore, sia destra che sinistra.
Ho fatto un DAY service.
Sia prova da sforzo che ecocardiogramma che elettrocardiogramma e prova da sforzo sono usciti bene.
Solo le macchinette attaccate x 24 ore hanno dimostrato una ipertensione.
Pensate debba andare ancora più a fondo o se quei risultati sono usciti bene non ho riachi di infarti?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha tre fattori di rischio cardiovascolare

1- ipertensione non ben trattata
2- sovrappeso
3 - fumo

Quest' ultimo le aumenta anche il rischio di cancro.

Quindi agli ultimi due deve pensare lei, se davvero fosse preoccupato per la sua salute.
Per cio che riguarda la terapia evidentemente l'associazione nebivololo e idroclorotiazide non le basta e dovrebbe aggiungere un ACE inibitore o calcio antagonista.
Tolga il sale aggiunto nei cibi, beva almeno 1,5 litri di acqua e appena potra' farlo, cammini un'ora al giorno

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 590XXX

La ringrazio e ammetto questi sia un mio grande problema, il fumo! Sto cercando di smettere ed ho diminuito tantissimo. Quello che non capisco e non mi ha risposto è riguardo la pressione. Ovvero, se tutti i controlli medici sono andati a buon fine, dall elettrocardiogramma a prova di sforzo. Il mio problema è solo di sbagliata alimentazione, fumo e peso oppure potrei avere dei problemi cardiaci che non ho riscontrato con questi esami? La ringraziknper la sua risposta

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La causa della ipertensione non si riconosce nel 98% dei casi, e si chioma ipertensione essenziale per questo.
Il mangiare salto ed il fumare aumenta i valori pressori.
Il fatto che ora gli esami siano negativi e' ovviamente sengo buono ma sa banissimo che in 1-2 anni le cose possono cambiare
Quindi decida lei cosa fare.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza