Utente
Salve, sono un ragazzo di 20 anni.

Ogni tanto avverto nella zona dello stomaco come un battito che arriva più tardi rispetto la normale frequenza.
È normale?
Sono battiti o extrasistoli?
Premesso che soffro di, ansia.
Ho già eseguito 2 volte lo studio elettrofisiologico risultato alla 2 volta negativo.
Ho già eseguito holter di una settimana con esito sporadicissime extrasistole ventricolari

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono somatizzazioni di ansia.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Ma cosa sarebbero le somatizzazioni di ansia mi scusi?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
"Premesso che soffro di, ansia."

QUESTO SCRIVE LEI.

Per somatizzazioni si intendono una serie di sintomi di vario tipo xhe non nascondono alcuna patologia ma che il paziente avverte con fastidio

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Va bene, ma avverto queste sensazioni anche alla mattina presto non credo di essere già in ansia... Possono essere extrasistole? Già una volta sono stato in ospedale e mi sentivo tutti questi battiti diversi in successione ma non avevano trovato niente...

[#5] dopo  
Utente
Vorrei solo capire se avverto delle extrasistoli oppure ho sensazioni sbagliate... Attendo sua risposta.. Grazie mileee

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E' possibile che lei abbia extrasistoli come tutti noi, la somatizzazione significa viverle con angoscia e preoccupazione.

Impari a conviverci, come tutti noi

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente
Ma si può arrivare al punto di non percepire? Perché ogni volta che le provo mi mette in condizione di grande preoccupazione..

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ma si può arrivare al punto di non percepire?

Mi scusi ma che domanda e'?
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza