Utente
Buongiorno,
ho avuto un singolo episodio di FA a dicembre risolto con CVE.
non prendo farmaci se non lixiana per un periodo di 6 mesi.
Holter, ECG, Eco ed ECG sotto sforzo nella norma senza rilevare nulla di anomalo.
2 holter nell'arco di questi mesi non hanno al momento rilevato nulla.
Al momento l' episodio non si è ripetuto, non ostante disturbo d' ansia che causa a volte tachicardia sinusale.
Mi hanno regalato un saturimetro, ho notato su due misuratori diversi (non ospedalieri) che il mio livello di saturazione in condizioni di tranquillità è oscilla fra il 95 e il 96% con maggior tendenza al 95% e scende fino al 93% o 94% se mi sdraio e mi rilasso.
Volevo chiedere se questi fattori sono normali o meritano attenzione, le ho verificati
con 2 saturimetri differenti provenienti da Amazon, ma danno le stesse misurazioni.
(il primo l'ho sostituito con modello migliore per avere più sicurezza del dato).
Il dato cambia a momenti e cambiando dito in maniera lieve.
Chiedo se è cosa da prestare attenzione o se restituire questi strumenti al mittente anche perchè a volte il dato cambia (anche se di poco) da un momento con l' altro cambiando posizione (da seduto a in piedi) e cambiando dito.
La differenza non è moltissima ma dal 94 al 96 c'è una differenza di attenzione diversa.
Volevo chiedere se può essere un indicatore, se devo prestare attenzione, o meno.
Le misurazioni non le ho fatte in base a dei sintomi ma solo in seguito a questo regalo

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La saturazione varia di continuo in base agli atti respiratori, alla posizione.
Lei ha dei valori normali

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso