x

x

Betabloccanti e extrasistolia

👉Scopri come usare correttamente il saturimetro per misurare il livello di ossigeno nel sangue

Buonasera gentili dottori,
Nel 10/2017 mi sottopongo ad ablazione per TPSV.
Vengo dimesso senza terapia farmacologica domiciliare.

Vivo questi tre anni in serenità con qualche extrasistole sporadica.

Più o meno una settimana fa riappaiono extrasistoli persistenti durante tutto l’arco della giornata dopo un rigurgito acido.
Il mio medico curante mi imposta una terapia per curare questo reflusso gastroesofageo e mi prescrive bisoprololo 1.25mg 1/die ma non ho voluto ancora prendere per un timore forse eccessivo.

Più che altro la mia paura è che la pressione si abbassi più di quanto non lo sia già.

I miei parametri vitali attualmente sono:
PAO: 105/75
F.
C.: varia durante la giornata da 50 bpm a riposo ai 100 in attività ad moderato sforzo fisico.


Chiedo gentilmente che questo mio timore possa essere tolto ascoltando anche un vostro parere.


Distinti saluti
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 87,9k 3,1k 2
prima di assumere un farmaco anche se perfettamente maneggevole, si fa diagnosi con un Holter

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dott. Cecchini,
Oggi mi hanno consegnato il referto dell’holter 24h:
Durata esame 23h 36m.
Battiti: 100735
Normale 99%, atipico 0%, stimolato 0%, artefatto 0%;
ANALISI: RR Fc media 71bpm, Fc min 50bpm, Fc max 148 bpm.
AFIB 0h, 0min (0%)
EVENTI VENTRICOLARI:
VEB 100 (max 10VEB/h)
CPT 0
TV 0
BIG 0
TRIG 0
Conclusioni: Costante ritmo sinusale normofrequente, rari battiti ectopici atriali (12), sporadici battici ectopici ventricolari isolati, monomorfi non precoci. Non aritmie ripetitive, Non pause sistoliche significative.

Nel pregresso Holter (2018) post ablazione non avevamo nulla che interessare i ventricoli. Devo preoccuparmi?

La ringrazio
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 87,9k 3,1k 2
Ha un holter perfettamente normale

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio