Attivo dal 2020 al 2020
Buonasera dottori, vorrei esporvi un problema a cui sono soggetta in questo ultimo periodo.
È circa un mesetto che avverto i seguenti sintomi: bruciore / dolore toracico (sulla schiena, avverto tipo un peso), dolore alla scapola destra (talvolta anche alla sinistra), dispnea (non riesco a fare dei respiri diciamo completi),... Inoltre mi succede quando faccio dei singhiozzi / piccole eruttazioni di avvertire delle fitte brevissime al lato sinistro (altezza cuore credo).
Non mi erano mai successi questi sintomi, se non una volta qualche mese fa in seguito ad uno spavento durante il sonno, ho avvertito nausea, tachicardia, dolore al petto, dispnea (il medico ha detto che si è trattato di un probabile attacco di ansia).
Questi sintomi non sono continuativi ma si presentano maggiormente di sera e di notte (anche se mi succede anche di giorno).
Per esempio ora sono costanti da ieri sera, e stanotte ovviamente l’ho passata in bianco.
Sono già stata una volta in pronto soccorso circa 2 settimane fa proprio a causa di un attacco di questo tipo e mi hanno fatto una serie di esami tra cui ECG, rx torace, emocromo, emogas,... e tutto era nella norma.
Sinceramente io sono un po’ preoccupata perché ho paura che mi possa venire un infarto e che questi siano i primi sintomi,... oppure di avere qualche altra malattia cardiaca... soffro talvolta di reflusso e di calcoli alla colecisti.
Qualcuno mi può aiutare?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
i suoi dolori sono tipici della calcolosi della colecistime del,reflusso.
Per che non si opera per la colecisti?

arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Buongiorno dottore e grazie per la sua risposta. Allora motivo per cui non mi opero alla colecisti non c’è, nessuno me lo ha mai proposto, e l’ecografia ha rilevato della microsabbia / microcalcoli, per cui non ho attribuito i miei problemi a questi calcoli. Lei quindi dice che anche il peso che avverto sul petto e il fiato corto derivano da questi? Non pensa che possa essere il cuore a essere interessato?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il tipo e la irradiazione scapolare del dolore sono tipici di umani patologia colecistica

arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Ok dottore grazie, e degli altri sintomi che dice? Dolore al petto, dispnea...

[#5]  
Dr. Claudio Bosoni

24% attività
20% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2020
Sig.ra da quello che mi descrive, penso sarebbe utile per lei una visita psichiatrica, perché tutte la malattie da lei lamentate sono solo una somatizzazione dovuta a una sindrome ansioso-depressiva, che va curata per eliminare questi disturbi, per i quali vive male.
Dr. Claudio Bosoni