x

x

Cardiopalma sensazione di petto preso a martellata... cosa fare?

👉Scopri come usare correttamente il saturimetro per misurare il livello di ossigeno nel sangue

Buonasera, sono un ragazzo di 31 anni sono alto 1.83 e peso 109kg (persi 15kg in 2 mesi con cambio di alimentazione e sport tutti i giorni).
Ad aprile 2017 sono andato a controllo dalla cardiologa per un problema di tachicardia, sia l’elettro cardiogramma che l’eco sono risultati a norma.
Nel dicembre 2019 mi reco di nuovo dalla mia cardiologa per un disturbo riscontrato da extrasistole benigna, mi è stato prescritto inderal 40mg e mi è stato detto di non preoccuparmi perché non ho nessun problema cardiaco.
Nel luglio 2020 vado di nuovo a controllo eseguendo di nuovo eco ed elettro tutto a norma e ammetto che ho avuto anche un miglioramento con l’extrasistole.
Ma purtroppo sono adesso 4 giorni che ho il seguente problema... ogni volta che mi sdraio nel letto o sto all’impiego senza respirare sento un rimbombo fortissimo che non mi fa dormire da 4 giorni, mi è già capitata di sentire questa sensazione ma andava via abbastanza in fretta, roba di una notte e nulla di più... ma adesso sta persistendo... ho chiamato la mia cardiologa dove mi ha riferito di non allarmarmi perché non soffro di malattie cardiache ma di cercare di non pensarci... cosa non facile perché è veramente fastidioso, sto misurando la pressione e balla da 130-145 Max 75-90 min e i battiti da 60-75 ma la forza del battito è fortissima... cosa posso fare?
C’è qualche soluzione a questa sensazione fastidiosa?.

Grazie
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 91.4k 3.2k 2
La forza del battito, come la descrive lei, e' legata alla riduzione della frequenza come effetto del beta bloccante.
Avendo un cuore sano se la frequenza si riduce aumenta il tempo di riempimento e quindi il volume che viene espulso ad ogni battito.
Si tranquillizzi

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso