Utente
Buongiorno, sono ipotiroidea (intervento di tiroidectomia totale dieci anni fa, terapia con eutirox 150 e calcio carbonato 1 mg e calcitriolo 0, 5 perché danneggiate le paratiroidi) e ipertesa (in terapia da circa tre anni con cosyrel 5/5, che dimezzo l'estate con il caldo).
Accuso da qualche settimana una strana situazione: da quando sono rientrata dopo la prima settimana di settembre al lavoro dopo la cassa integrazione causa emergenza Covid, forse per lo stress che in ufficio soprattutto in questo momento è forte, mi sento particolarmente agitata.
Direi tachicardica... eppure se misuro i battiti, non supero 65 o 70 al minuto (e per me è strano... navigavo "tranquillamente" sopra gli 80 / 90.
La sera a casa misuro la pressione ed è anche quella bassina per i miei standard (90/75 ieri per esempio, con battiti 60 - stamattina ho provato a misurarla prima di uscire di casa ed era sui 115/90, prima del cosyrel, che tengo ancora a mezza compressa).
La settimana prossima vedrò il mio cardiologo.
Intanto ho fatto le analisi del sangue e c'è pure il problema del colesterolo alto per cui discuterò anche di questo con il cardiologo (il medico di base, dopo un tentativo con integratore di riso rosso fermentato e maggiore attenzione all'alimentazione vorrebbe iniziare con atorvastatina 10mg).
In più c'è l'inizio della menopausa (ho 51 anni).
In questo caos mi sento un po' persa e preoccupata.
Anche perché mio padre, iperteso, che ora purtroppo è deceduto, ebbe un ictus che lo ha portato all'invalidità totale, e mia madre, ipertesa pure lei, è deceduta per problemi cardiaci (portatrice di pmk e vari altri problemi).
Mi potete dare un consiglio?
Leggendo qualcosa sui vari tipi di statina mi sono spaventata... per le controindicazioni a bizzeffe! Grazie per la pazienza.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La vera controindicazione delle statine e' quella....di non assumerle.
Una donna di mezza eta' passata, ipertesa e con familiarita' cosi' evidente dovrebbe essere sotto statine e aspirina da tempo.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta Dott. Cecchini. La statina la sto prendendo. Fra pochissimi giorni ho anche la visita cardiologica. Però non riesco a capire come mai ho questa sensazione di tachicardia che poi alla misurazione non risulta (proprio poco fa avevo 72 battiti al minuto eppure mi sentivo agitata, affannata... ). Può dipendere dallo stress?
Grazie.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se la frequenza e' normale come dice e lei avverte palpitazioni ovviamente e' una somatizzazione ansiosa

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso