Utente
Buonasera.

Non sono certo di aver inserito la mia domanda nella sezione corretta ma non saprei dove postarla altrimenti.

Da circa 1 giorno (precisamente da dopo l’ultima sigaretta di ieri) sento il battito del cuore strano, nel senso che in alcuni momenti non ho tachicardia ma lo sento battere molto forte nel petto e a livello delle tempie, in altri momenti non lo sento (e, anzi, faccio quasi fatica a prendermi il polso) ma ho tachicardia nell’ordine dei 110-115 bpm.

Unitamente a questo sintomo, provo affanno (tipo fame d’aria) e vertigini.

Devo aggiungere che sono una persona che soffre di ansia da diversi anni di ansia, che da circa un anno a questa parte si manifesta spesso volentieri sotto forma di ipocondria.

Dovrei ascrivere tutto questo semplicemente a uno stato ansioso e parlare col mio medico per ripristinare magari la terapia con ansiolitici o sarebbe meglio approfondire la questione?

Vi ringrazio anticipatamente per la risposta e vi porgo cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono banali extrasistoli scatenate dalla Nicotina.
Se fuma alla sua eta' sa benissimo che ha un elevato rischio di ictus, infarto, morte improvvisa e cancro...

altro che battiti strani..

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Ha ragione dott. Cecchini, infatti sto smettendo di fumare (gradualmente, non ci sono riuscito di colpo ) e sono passato in 2 mesi da 10 a 3, massimo 5, sigarette al giorno e conto di smettere entro brevissimo.

La ringrazio moltissimo per la sua risposta.