Utente
Salve, sono un uomo di 46 anni, da circa 6 mesi soffro di un dolore toracico quando effettuo dei piccoli movimenti, come ad esempio anche girando solo la testa, inoltre nell'arco della giornata sento un senso di soffocamento ma non di respiro corto (ho mediamente 15 respiri al minuto)
Premessa: Nel 2009 ho avuto una fibrillazione atriale curata con cardio versione al PS e sparita il giorno dopo, sono stato tutta la notte con la fibrillazione (Unico episodio)
Dopo i dovuti accertamenti hanno riscontrato che il cuore era sano e che forse era stato un colpo di calore, era estate.

Da allora prendo il Perindopril e Congescor da 2.5
Inoltre ho fatto una gastroscopia dove risulta che soffro di reflusso e ho una piccola ernia iatale.

Per questa patologia prendo il Pantorc da 20 mg e il riopangel
Per ultimo sono un tipo abbastanza ansioso, ho avuto in passato 2 attacchi di panico, adesso li so gestire, nel senso che so riconoscere quando mi stanno per arrivare ma mi auto convinco che non è nulla di che, prendo un bel respiro sto calmo e tutto passa in un breve periodo.

Per questo all'occorrenza prendo 4 gocce di Xanax, quando mi sento particolarmente ansioso, riesco a stare anche settimane intere senza prenderlo
Ho fatto ultimamente la visita cardiologica ed elettrocardiogramma con esito positivo, mi ha ascoltato i polmoni e non ha riscontrato nulla.

Sempre ultimamente ho fatto anche un ECO dove è stato riscontrato un insufficienza mitralica di media entità ed un atrio sinistro di 47 mm ed un lieve rigurgito della polmonare.

Gli altri valori rientrano nel range di riferimento, a detta del cardiologo non è da preoccuparsi ma di fare una volta l'anno l'ECO
Nell'arco della giornata sento delle extrasistole, ne percepisco circa una decina al giorno
La cosa strana e che la mattina quando mi alzo non ho questo senso di soffocamento che compare dopo aver preso la terapia e fatto colazione
Il medico di base dice che non ho nulla che è solo uno stato ansioso e di prendere lo Xanax quando li ho.

Inizialmente mi hanno aiutato queste 4 gocce, il senso di soffocamento era passato, ma adesso non fanno più il loro effetto
Non so orientarmi su cosa possa essere questo malessere, forse il reflusso e l'ernia iatale possono dare questi sintomi?

Faccio nuoto 2 volte a settimana (all'incirca 100 vasche) , in merito volevo chiedervi se avendo una insufficienza della mitrale posso continuare a fare nuoto.
Non mi affatico...nel senso che mi prendo 1 minuto di riposo ogni 10 vasche
Una cosa strana che mi capita è questa:
Alcune volte mi sento stordito, come se avessi la pressione alta...vado al bagno e il tutto passa dopo aver defecato
Fumo 2 sigari al giorno, peso 100 Kg e sono alto 170 cm.


Vi ringrazio in anticipo per la vostra attenzione

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
In realta' il suo cuore non e' affatto sano dal momento che ha una insufficienza mitralica giudicata di media entita' ed un atrio sinistro aumentato di volume (per questo ha fibrillato) .

In piu' e' sovrappeso e di oltre mezza eta'.

Gli sforzi fisici non le fanno bene e non e' chiaro se assuma o meno terapia farmacologica, cosa che a mio avviso dovrebbe fare almeno con ACE inibitori.

Gli sforzi specie se prolungati ed intensi non fanno certo bene alla sua insufficienza mitralica.

Arrievderci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore della risposta,
Si, assumo sia Perindopril che Congescor.
In realtà nel 2009 non avevo l' insufficienza della mitrale.
Con gli ultimi ECO è risultata
Ma secondo lei potrebbe essere questa cosa a causarmi dolore al petto e senso di soffocamento?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il senso di soffocamento probabilmente si ed e' quindi opportuno che lei moderi l'attivita' fisica ed inizi un antialdosteronico, eventualmente associato ad un diuretico dell'ansa (il suo medico sa cosa intendo).
Mangi senza sale.ed esegua un controllo eco ogni 6 mesi

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, per il momento ho sospeso il nuoto ed ho prenotato un test da sforzo per la prossima settimana.
Volevo cortesemente mostrarle tutti i valori del mio ultimo ECO fatto il 05.05.2020:

Aorta: 36.4 mm
Atrio sinistro: 47 mm
Ventricolo SN (telediast): 52 mm
Ventricolo SN (telesist): 32 mm
Ventricolo DX: 24 mm
Spessore SIV (telediast): 14 mm
Spessore Pp (telediast): 14 mm
Atrio SN/AORTA: 1,3
Frazione di eiezione: 67 %

ESAME 2D:

Ventricolo sinistro di normali dimensioni con spessori aumentati, buona funzione e buona contrattilità globale. Normali dimensioni del bulbo aortico e del primo tratto ascendente dell'aorta (34 mm). Atrio sinistro dilatato. Ventricolo destro nei limiti

DOPPLER:

Al doppler profilo transmitralico a prevalente componente telediastolica, insufficienza mitralica di media entità, PASP stimata circa 31.6 mm/Hg, lieve rigurgito della polmonare

Volevo avere un suo consulto sull'esame e se le sporadiche extrasistole che avverto dipendo da qualche anomalia dell'ECO.
Inoltre è probabile che dall'ECO si evinca che possa soffrire di scompenso cardiaco anche se la frazione di eiezione (67%) da quanto so è buona

La ringrazio dottore

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei non ha alcuno scompenso cardiaco.
La dispnea e' legata alla insufficienza mitralica che va controllata nel tempo.
Come le ho detto modificherei la terapia, ma questo spetta al suo cardiologo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio dottore, speriamo che il test da sforzo vada bene...
Buona giornata