Utente
Salve, circa un mese fa, in piena notte mi si è intorpidito il braccio sx seguita da una tachicardia, temendo che si trattasse di un infarto mi sono recato al pronto soccorso dove mi hanno fatto un elettrocardiogramma dicendo che era tt apposto sono tornato a casa e ho deciso di farmi una visita cardiologica specialistica (che nn avevo mai fatto) che non riscontra alcun problema all'apparato cardiologico.
Circa tre giorni fa il problema si ripresenta, mi sdraio sul letto per dormire e inizia un aumento dei battiti cardiaci che dura circa 2 Min, senso di pesantezza all'addome sx ma prendo sonno e dopo circa 2/3 ore mi sveglio con il braccio sx intorpidito.
Questo si è verificato entrambi i 2 gg successivi.
Volevo sapere un vostro parere in merito, dato che la visita cardiologica nn ha riscontrato alcun problema.
Saluti.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non sono certo sintomi cardiaci, ne' per tipo che per durata
si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta dottore. Lei cosa mi consiglia di fare? che tipo di visite intendo, escludendo il cardiologico, non capisco se è una cosa neurologica o legata al gastrointestinale.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Smbre un problema di origine muscolare/nevritica ed il suo Medico, visitandola, glielo confermera'

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso