Curiosità su ecg

Buonasera dottori, ringrazio già in anticipo chi si prenderá carico della mia domanda.

L’altro giorno ho effettuato un ecg in farmacia, di 20 secondi, e sono risultato nella norma per la mia età, non riscontrando nessuna anomalia.

La mia domanda riguarda il grafico dell’ecg, in quanto ho notato una cosa che mi ha destato una certa curiosità.

Spero di riuscire a farmi capire: Ho notato che dopo 3 battiti, la linea dritta che sta tra un battito e l’altro è più lunga rispetto alle altre, mentre tra altri 2 battiti è leggermente più corta.
Questa variazione è proprio data dal battito del cuore che ha aspettato qualche millesimo di secondo in più/meno per battere?
Chiedo questo perchè io stesso, essendo magro, sento sempre battere il mio cuore (per fortuna;) e noto che a riposo effettivamente il mio cuore segue un ritmo di 3/4 battiti normali ed uno rallentato, che peró inizia a diventare perfettamente regolare quando faccio attività fisica o sforzi, o quando aumento il respiro velocizzandolo.
Quello che le ho appena descritto corrisponde a quella linea prolungata tra quei due battiti?
Sto aspettando i risultati dell’holter delle 24h e nel frattempo mi è sorta questa domanda, spero che io mi sia fatto capire.
Buona serata!
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,9k 2,6k 2
I battiti cardiaci non sono sempre perfettamente equidistanti.
respirando infattimla,frequenza rallenta ed accelera.

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa