Ho avuto fibrillazione atriale o extrasistole?

Buongiorno dottori
Scrivo perché ancora una volta non capisco se è sempre l’ansia generalizzata a rovinarmi la vita o posso davvero avere delle patologie.

Da qualche giorno - e mi capita quando sono molto stanco al lavoro o se avvero il meteorismo - quando controllo il battito con la mano aperta sul petto (purtroppo lo faccio spesso) avverto come se alcuni battiti sono un po’ più ravvicinati e mi sembra alcuni più forti.
La frequenza è sempre normale, in quel momento non sono agitata.
Mi convinco che sia fibrillazione atriale e inizio a cercare sul web le differenze con le extrasistole (di cui ho sempre sofferto e che a volte mi hanno condotto al pronto soccorso per tranquillizzarmi).
Facendo poi queste operazioni cresce l’ansia e a quel punto avverto meteorismo, borborigmi e extrasistole davvero.
e vado in panico.

Temo possano essere episodi di fibrillazione perché ho letto che in questo caso il cuore batte in maniera disordinata e irregolare.

A questo aggiungo che appena due settimane fan per un dolore che avvertivo in zona toracica a destra e che peggiorava con il movimento mi sono recato in ps e lì mi hanno fatto un po’ di tutto: tre pagine di analisi del sangue (tutto in ordine solo globuli bianchi leggermente alti ma soffrivo per una carie e avevo preso delle oki), elettrocardiogramma (ho avuto in quel caso tachicardia sinusale poi quasi fino a sera), ecocardio, ecografia addome, rx torace e visita ovviamente.

VI chiedo quindi se quanto ho descritto può davvero far pensare a una fibrillazione atriale e se il caso che faccia qualche accertamento.

Il mio medico curante e anche il neurologo (che mi ha seguito per alcuni episodi di aura visiva) tendono sempre a sminuire i miei sintomi perché sono un soggetto ansioso e patofobico
Grazie mille
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,1k 2,6k 2
Non ha alcun sintomo di fibrillazione atriale
Se vuole programmi un Holter delle 24 ore
Si tranquillizzi

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore per la risposta immediata. Cercherò di stare più sereno grazie alle sue parole.. lei ritiene comunque utile fare un holter nel mio caso?
Grazie mille ancora
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,1k 2,6k 2
Certo che si, almeno si tranquillizza

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Caro dottore conoscendomi neanche l holter mi tranquillizzerà!! Anzi nella mia mente da ansioso grave io ora ragiono così: e penso... e mi dico vedi se il dottore mi ha detto in questo modo per fugare ogni dubbio su quei sintomi riportati serve un holter... quindi c’è una possibilità che potesse essere fibrillazione .
Vede e poi entro nel solito circolo vizioso in cui finisco per starci davvero male
Mi scusi dottore per lo sfogo... rileggo comunque con serenità le sue parole che quella sensazione riportata da me non sono sintomi di fibrillazione atriale
Grazie mille
[#5]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore
Le volevo chiedere questo: si può avere fibrillazione atriale anche con frequenza cardiaca normale?
Io come le dicevo mettendo la mano sul cuore avverto alcuni battiti un po’ più forti e ravvicinati.
Le extrasistole le riconosco, mi danno una sensazione diversa. Questi battiti non li avevo mai notati
Sono molto in ansia
[#6]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,1k 2,6k 2
Lei deve consultare uno psicoterpeuta.
Il mio consulto finisce qui

cordialita

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa