Battito accelerato durante doccia

Buonasera, ringrazio in anticipo il dottore che si occuperà della mia domanda.

Oggi ho fatto una doccia di mezz’ora, cosa che solitamente non faccio, ed anche abbastanza calda.

Il fatto è che quando dopo aver aumentato leggermente la temperatura, nel momento un cui stavo per uscire, ho iniziato a provare un forte senso si ansia e subito dopo il mio cuore ha iniziato a battere velocissimo senza averne motivo.
Una cosa durata più o meno un minuto, e nel momento in cui il cuore batteva molto velocemente mi sentivo addirittura in affanno, respirando addirittura con la bocca.
Così ho cercato di tranquillizzarmi e mi sono messo seduto, ed è ritornato tutto normale dopo 1/2 minuti.
Qualche giorno fa ho effettuato un holter delle 24 ore ed era tutto nella norma, a cosa puó essere dovuta questa esperienza?
Chiedo perchè non essendomi mai capitata prima d’ora mi ha abbastanza preoccupato.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,1k 2,6k 2
Ansia.
Tutto li', e' dal primo quesito del 5 Dicembre che glielo sto dicendo.

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta immediata, non ho pensato derivasse dall’ansia in quanto è avvenuto tutto in maniera casuale, in un momento in cui stavo proprio pensando ai fatti miei, senza focalizzarmi sul cuore. Di conseguenza mi è sembrato strano ed è stata una brutta sensazione.
Sto passando un periodo un pó stressante tra scuola e problemi famigliari, ed ultimamente sono un pó giù di umore, magari questo puó essere un fattore dell’ansia?
[#3]
dopo
Utente
Utente
Tengo a precisare che il tutto è partito all’improvviso, senza nessun altro sintomo se non per l’appunto il fiato corto e l’affanno. Il battito poi, quando ho cercato di tranquillizzarmi, mi sembra sia sceso piano piano e non che si sia regolarizzato da un momento all’altro. Potrebbe trattarsi di aritmie pericolose o magari è stato il mio primo attacco di panico? Nei prossimi giorni, (sperando che non ricapiti) ne parleró con il mio medico curante per vedere cosa fare.
Ho letto su vari siti che potrebbe trattarsi di un’aritmia, se così fosse le modalità in cui il mio episodio è avvenuto corrispondono con i sintomi di aritmie? La ringrazio e mi scuso se magari mi sto preoccupando troppo
[#4]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,1k 2,6k 2
guardi le,sconsiglio di andare su internet a cercare diagnosi bislacche: potrebbe convincersi che la,terra è piatta o di essere incinto ....

sono somatizzazioni ansiose

Il mio consulto finisce qui e non le,rispondero piu alle sue ossessioni.

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa