x

x

Semplice ipertensione o altro?

Salve gentilissimi dottori,
scrivo per chiedere un consulto per mia madre, 59 anni ed in condizioni generali di buona salute, almeno fino a qualche giorno fa.

Venerdì ha cominciato a sentirsi strana senza saper descrivere i sintomi che accusava, una sensazione di malessere, non grave, generale.
Sabato cominciava ad accusare tremori, sensazione di stretta al centro dell'addome e alla gola, fame d'aria, nausea, mancanza di appetito, senso di sbandamento e vertigini.
Misurando la pressione la rilevava nella norma.
Domenica questo malessere è continuato, come anche lunedì mattina, tanto da spingerla a recarsi dal suo medico curante.
Quest'ultimo le ha eseguito una veloce visita e oscultando il battito cardiaco le ha rilevato qualche extrasistole e pressione abbastanza alta, da considerare però lo stato in forte agitazione di mia madre.
Le ha prescritto un ecg, che mia madre ha prontamente eseguito in farmacia, che non ha rilevato nulla di anomalo.
Per tutta la giornata di ieri ha continuato ad accusare quei sintomi, diciamo tipici dell'ipertensione, misurando la pressione abbiamo rilevato picchi fino ad una sistolica di 140-150 mm/Hg, la diastolica era nella norma così come i battiti sempre attorno ai 70/min.
Sta assumendo da ieri, prescritte dal suo medico, delle compresse di un diuretico naturale a base di ibisco e biancospino che sembrano riportare la pressione nei limiti normali.
Oggi è avvenuto un cambiamento, non accusa più tutti quei sintomi ma ha un forte mal di testa localizzato sulla fronte e conseguente nausea.
Ha provato ad assumere del paracetamolo senza risultati.
Apro parentesi, lei in passato a sofferto di emicrania e cefalea, è stata in cura con laroxyl per anni, due mesi fa ha, graduatamente e sotto stretto controllo medico, terminato la cura perché gli episodi di mal di testa si erano ridotti di frequenza e intensità.
Nell'attesa di poter ricevere appuntamento dalla cardiologa che ho contattato, secondo voi potrebbe esserci motivo di preoccuparsi?
Noi lo siamo tantissimo, il che, naturalmente, non aiuta affatto.
In questo periodo di emergenza non si sa dove recarsi e come muoversi in questi casi.
Attendo Vostri pareri e ringrazio sentitamente.

P. S. siamo anche in attesa dei risultati di esami ematici di routine che mia madre ha svolto nella mattinata di ieri.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 91.7k 3.2k 2
Se la cefalea frontale fosse inusuale ed accompagnata da nausea e vomito avverta il suo medico .
Che valori pressori ha?

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

L'ipertensione è lo stato costante di pressione arteriosa superiore ai valori normali, che riduce l'aspettativa di vita e aumenta il rischio di altre patologie.

Leggi tutto