Bradicardia

Buongiorno,

Sono un uomo di 32 anni, peso circa 120 kg (sono attualmente in regime dietetico).


Non fumatore da anni, non bevo.


Dal 2013 assumo terapia antipertensiva.


La mia terapia è la seguente:

Plaunazide 20/12. 5
Eskim 1000
Cardioaspirin
Daparox 20
Lovinacor 40
Norvasc 5

Le mie ultime analisi presentavano iperomocisteina che sto curando con Prefolic.


La mia PA ha una media di 125/80 mmHg

Vi scrivo perché, da quando ho cominciato ad essere a dieta, presento una bardicardia molto marcata, con minimo 52-53 bpm.


Il mio ultimo ECG ed il mio ultimo ECO (Novembre 2020) non destavano nessuna preoccupazione.


Cosa mi consigliate?


Grazie mille
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76,3k 2,8k 2
non vedo motivo di preoccupazione alcuna
Ha controllato gli ormoni tiroidei recentemente ?

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test