Bradicardia sinusale in persona anziana non sportiva

Salve a tutti,
Scrivo per mia madre, una donna di 69 anni, normopeso, con una vita abbastanza sedentaria tranne per una passeggiata quasi quotidiana a passo sostenuto di circa un’oretta.

Ha la tiroidite di Hashimoto e prende eutirox.

Prende anche un antidepressivo (escitalopram) che influisce sul tempo di QT.

Ha fatto a settembre 2020 una visita cardiologica perché lamentava una stanchezza cronica.
Il cardiologo ha fatto tutti gli accertamenti del caso (ecocardiogramma/color-doppler) e non ha trovato niente di particolare.

Racconto al medico che a casa abbiamo misurato 44bpm (raramente), 55bpm (normalmente) e quasi mai sopra i 60bpm.
Questi valori mia mamma sostiene di averli da sempre (ha un passato di anoressia/bulimia e tutt’ora mangia abbastanza poco) e quindi il medico ha detto che si tratta di una condizione fisiologica.

Recentemente ha fatto analisi di routine e sono buone, il quadro siero proteico leggermente alterato ma il medico di famiglia non gli ha dato peso.


Stamattina per un controllo in seguito ad un calo di pressione ha fatto un ECG in farmacia, con questo risultato:

FC 49
RR 1237ms
Qt/Qtc 486/437ms
QRS 94ms
PR 174ms
Assi P/QRS/T: 72/1/38

Interpretazione: Qtc 400ms Bradicardia sinusale, morfologia nei limiti

Mi chiedo se questi sono valori normali o se è il caso di tornare dal cardiologo?

Anche considerando che la stanchezza non è andata via, può dipendere da questa bassa frequenza?
È possibile fare qualcosa?
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 75,8k 2,8k 2
La cosa più intelligente sarebbe eseguire un Holter per verificare l andamento della frequenza anche di notte

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore,
grazie per la velocissima risposta.
Sto provando a contattare il cardiologo che l'ha vista ma senza successo. In attesa di trovare un altro cardiologo, le chiedo: quale holter dovrebbe fare secondo lei e per quanto tempo? Ha senso farlo prima della visita cosi da velocizzare una eventuale diagnosi?
Quanto e' urgente?
In questi giorni dovra' fare il vaccino (presumo AZ, non lo so per certo) pensa ci possano essere problemi?

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test