Utente 430XXX
soffro da ormai un anno di reflusso gastrico importante ho fatto gastro e ph metria ed hanno evidenziato incontineneza del cardias e reflusso acido. La mia vita e segnata a volte non ce la faccio piu e un incubo non posso mangiare nulla a cicli sto male ho tosse catarro da morire di natura acida insomma la mia vita procede male anche a livello sociale anche con le cure di antiacidi essoxx ecc vorrei poter pensare di poter eseguire questa operazione ma tutti me la sconsigliano e poi vorrei esser guidato da un centro di elite.O domando sia utile farlo per via endoscopica?

[#1] dopo  
Dr. Michele Malerba

24% attività
4% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, per una corretta indicazione all'intervento chirurgico per malattia da reflusso gastro-esofageo, oltre alla sintomatologia e ai dati della ph-metria e manometria bisognerebbe valutare anche le conseguenze del reflusso acido a livello della parete esofagea che si evidenziano appaiono all'esame esofago-gastroscopico che ha eseguito.
Posta l'indicazione chirurgica , l'intervento viene eseguito per via laparoscopica in tranquillità perchè , per un chirurgo esperto di tale procedura, non è assolutamente difficile ma alquanto fattibile e in sicura garanzia.
Con cordialità.
Dr. Michele Malerba