Utente 434XXX
Egregi dottori, sono qui a chiderVi un consulto su una presunta pubalgia.
A maggio 2016 dopo un allenamento di gambe in palestra precisamente con la "leg extension" avvertii un fastidio al testicolo sinisto, feci subito un'ecografia da un medico chirurgo specialista in Urologia con il seguente risultato:
-dopo varie palpazione e dopo avermi fatto tossire, esclude delle ernie;
-rene dx e sx nella norma;
-non litiasi nè calicopielectasie;
-vescica a pareti non distese per avvenuta minzione nel preesame;
-la prostata è di normali dimensioni
- testicolo dx e sx nella norma per sede, forma e dimenioni;
-Varicocele sx (clinicamente di I° grado);

Mi diede come cura il flogeril e nurox per 3 mesi a cicli di 12 giorni consecutivi. Dopo la cura il fastidio al testicolo sparì, ma a settembre mi si presenta un fastidio alla zona pubica leggermente a sinistra che stando a riposo non mi da fastidio ma al mio risveglio e quando prendo dei pesi mi inizia a dare nuovamente fastidio (come una pesantezza), nessuna protuberanza o cose simili, così decido di andare da un fisioterapista che secondo lui si tratta di pubalgia. Mi manda comunque a fare una radiografia, risultati:
- scoliosi sinistro convessa lombare;
-slivellamento delle creste iliache di circa 12 mm;

continuiamo la cura con la tecar e la tens, ma il fastidio non sembra voler andare via, anzi parto per le vacanze 4 giorni a natale e mentre sono in giro a piedi avverto un dolore fortissimo sotto l'anca sinistra che quasi mi fa zoppicare dal dolore, così continua per due giorni. al ritorno vado di nuovo dal fisioterapista e mi sfiamma quella zona, tutto ok. Ma il giorno dopo riavverto di nuovo il fastidio alla zona pubica non appena prendo dei pesi, allora vado a fare un'altra ecogradia con i seguenti risultati:
- l'esame eseguito in comparativa, mostra l'ispessimento come da flogosi del tendine diretto del muscolo retto femorale di sinistra;
-concomita contrattura dell'adduttore lungo omolaterale;

La mia domanda: è possibile che si tratti davvero di pubalgia? oppure dovrei fare altri esami?
Premetto che da settembre ho smesso di allenare gambe, e da dicembre ho smesso completamente in palestra.

In attesa cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
16% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Gentile utente, ritengo che la sua sintomatologia non sia specifica per un'ernia come le ha già spiegato l'urologo, la problematica che lei riferisce e sulla quale ha dei dubbi non sembra essere di pertinenza del chirurgo generale, ma più del fisiatra o dell'ortopedico, motivo per il quale le consiglio un consulto da parte di questi ultimi specialisti.
Saluti
Dr. sergio sforza
http://www.medicitalia.it/sergiosforza