Utente 242XXX
Buongiorno ho 34 anni
Premetto che da 2 anni faccio un lavoro che mi fa stare seduto molte ore

Negli ultimi 2 mesi ho avuto questi sintomi

•dolore parte interna punta pene(glande)
•dolore testicolo sx o al epididimo
•dolore muscolo bulbo cavernoso (parte interna del pene) o perineo
•no bruciore minzione
•Da 2 settimane brividi senza però febbre
•per 4 giorni sensazione di non svuotare la vescica e frequenti minzioni

Urologo mi ha fatto fare test urine ,spermicoltura e tampone uretrale da cui è risultato tutto negativo per le malattie tramesse sessualmente
A palpazione dell'urologo nonostante dolore testicolo sx , essi risultano regolare per morfologia dimensioni e consistenza bilaterale

Risultato esami

Risulta solo "numerosi granulociti neutrofili (+++) flora batterica assente

Esame microbiologico liquido seminale
Esame culturale NEGATIVO

Eritrociti 113
Leucociti 59
Proteine 0.52
Creatinina quantità 2.70
Clearance della creatinina 170.5
Albumina 30

Una cosa che mi sono dimenticato di dire all'urologo è che ultimamente ho frequenti erezioni da cui esce liquido prespermatico

Puo essere questa la causa dei miei problemi ?

Il marito di una amica di mia mamma aveva sintomi simili e dal tampone uretrale è uscito infezione da stafilocco o streptocco (o un nome simile perdoni non ricordo)
Vorrei sapere a me col tampone esce tutto negativo a :

•esame culturale
•clamidia
•mycoplasma genitalium
•mycoplasma hominis
•ureplasma urealyticum
•ureaplasma parvum
•trichomonas vaginalis
•neisseria gonorrhoeae

Da questi risultati secondo lei hanno cercato anche virus/batteri come stafilococco o streptococco ?
Non vorrei dover rifare tampone uretrale

Altra cosa che vorrei segnalare indipendentemente da questi sintomi
Io ho quasi sempre dolore al perineo o muscolo bulbo cavernoso (non so come si chiami precisamente. ..comunque la parte interna del pene ) dopo la masturbazione
Cosa può essere ?

Oggi visita urologica

Prescritto bactrim forte 2cp al giorno x 20 giorni e peaprostil 1 bustina x 2 mesi

Prostata piccola ma dolente a palpazione
Testicoli nella norma .dolorante a sx
Rifare esame urine tra 1 mese
Ma una "prostatite" può provocare dolore ai testicoli ?

Migliora la situazione testicolare
Ma permangono questi continui brividi e sensazioni di avere febbre che mi impongono di chiudere il negozio alle 13 e dolori muscolari
Ma la temperatura non va mai oltre 36.5

Siccome i problemi sopra citati alle vie urinarie e questi continui brividi e malessere sono arrivati quasi insieme può esserci correlazione anche se i risultati degli esami x infezioni vie urinarie sono negative ?

Questi brividi che durano da 2 mesi possono essere provocati da qualche altra infezione localizzata in qualche altra zona che non è stata cercata?

Alcuni giorni ho avuto anche linfonodi gola ingrossati

Ad sospeso accordo con guardia medica perché dopo 10 giorni di bactrim mi sono comparse su tutto il corpo macchioline rosse

In attesa di altri esami sangue

[#1] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Quanto emerge dalla sua descrizione potrebbe derivare da una discreta congestione infiammatoria pelvico-prostatica che può sussistere anche senza batteri e/o virus, ma per altre ragioni, siano esse genitali o generali. Le colture che ha fatto sono negative, per quanto manchi la coltura del secreto prostatico per cui sarà possibile che anche la coltura del secreto prostatico sia negativa (ma va fatta per sicurezza). Riporta una alta presenza di leucociti granulociti, ma non è chiaro se nello sperma o nelle urine. Per valutare meglio la situazione genitale sarà bene che l'andrologo esegua le ecografie con fase doppler pelvico-prostatica e scroto-testicolare ed uno spermiogramma. Poi su tali basi potrà decidere come proseguire. Il malessere più generale può derivare dalla mancata soluzione di questi aspetti o può derivare da altri fattori che potranno essere valutati dall'andrologo anche in collaborazione con un internista.

[#2] dopo  
Utente 242XXX

Spermiogramma gia effettuato
Come si legge sopra

Tutti negativo
Stando i dati sopraelecati secondo lei han cercato anche stafilococco o streptococco dato che non sono elencati?

Sono ricerche che fanno di default ?

[#3] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Nei quesiti precedenti non c'è nessuno spermiogramma, ma al massimo i dati della spermiocoltura: non solo la stessa cosa. Lo spermiogramma valuta la produzione e la qualità degli spermatozoi e quindi la funzionalità dei testicoli e delle ghiandole annesse. Stafilo e strepto sono rilevati di default in tutte le colture.

[#4] dopo  
Utente 242XXX

Azz mi scusi
Ok per la seconda risposta

Grazie

[#5] dopo  
Utente 242XXX

Mi scusi

Esame spermiogramma come si esegue ?
Tramite esame sperma o tampone uretrale ?

E coltura del secreto prostatico ?



Lo spermiogramma serve per vedere se ci sono infezioni per il problema dolore testicolare o epididimo o per vedere la fertilità ?

[#6] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Lo spermiogramma si esegue dopo aver raccolto l'ejaculato prodotto con la masturbazione, svolta presso il laboratorio (sperando che abbia uno spazio confortevole) , avendo osservato 48-72 ore di intervallo dall'ultima ejaculazione. La coltura del secreto prostatico si esegue sul secreto ottenuto al meato uretrale tramite apposito massaggio prostatico per via trans-rettale, eseguito dall'andrologo/urologo e raccolto su apposito tampone sterile.

[#7] dopo  
Utente 242XXX

Ok
Grazie

Lo spermiogramma si puo raccogliere la mattina a casa nei classici vasetti come quando si fanno esami urine e sangue nei laboratori in ospedale o si va in cliniche private?


Lo spermiogramma serve per vedere se ci sono infezioni per il problema dolore testicolare o epididimo o per vedere la fertilità ?

[#8] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Il Campione deve essere prodotto e raccolto presso il laboratorio, altrimenti si rischia di far alterare l'esito dei valori. L'esame consente di valutare lo stato della fertilità e quindi lo stato funzionale dei testicoli.

[#9] dopo  
Utente 242XXX

Grazie
Intanto aspetto esame sangue e eco addome

[#10] dopo  
Utente 242XXX

Arrivati esami sangue

Posto solo i valori fuori norma

Velocità di eritrosedimentazione VES 39 (2-28)

GAMMA glutamil transferasi 13 (15-85)

Proteine totali 8.1 (6-8)

Proteina C reattiva 0.3 (0-0.5)

Eritrociti 33 (0-18)

[#11] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Non posso giudicare gli esami riportati senza la necessaria contestualizzazione e soprattutto senza le unità di misura. Quegli eritrociti sono nel sangue? Di quanto riportato l'unico valore che meriterebbe attenzione è la VES a 39 (mm/h?) in quanto segnale di uno stato infiammatorio generalizzato.

[#12] dopo  
Utente 242XXX

Se mi da un email le mando le 2 foto degli esami

[#13] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Non è possibile fare in questa sede una valutazione di tutti i suoi esami senza averla mai visitata. Lo scopo di questi consulti è darvi solo delle indicazioni orientative, ma poi il lavoro clinico lo deve fare il medico che vi segue e che ha prescritto gli esami.

[#14] dopo  
Utente 242XXX

Ovviamente era solo per darle quadro completo

Martedi ho anche una eco addome

[#15] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Ok.... vediamo se rileva qualcosa, per quanto una valutazione ecografica generale non sempre riesce ad individuare elementi specifici che richiedono particolare attenzione.

[#16] dopo  
Utente 242XXX

Quindi i dati esame sangue le servono ?

[#17] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
In questa sede no... non potrei dirle nulla, visto che in teoria sono nei parametri normali e in tali casi la valutazione deve essere connessa ai dati clinici che emergono in una visita diretta e poi con una elaborazione che esula dallo scopo di questo servizio.

[#18] dopo  
Utente 242XXX

Ok

[#19] dopo  
Utente 242XXX

Mi scusi solo un informazione
Ho fatto eco e risultano i soliti microgranuli

Io fin'ora non ho fatto una visita andrologica
Ma solo urologica e nefrologica
Nel caso questa algia testicolare non mi passi ovviamente prenderò appuntamento dal andrologo

Mi consiglia di fare qualche esame sangue o urine o altro im modo che andrologo abbia già il risultato in mano quando faccio la visita ?

Sa non vorrei fare la visita dallandrologo ....che mi darà degli esami da fare e poi dovrei ritornare dall'andrologo con i risultati

Quindi di solito andrologo richiede esami di default quando si hanno algie testicolari ?

E ultima domanda
Andrologi hanno la strumentazione x fare un eco testicolare ?
Sa vorrei rifarli controllare

Grazie

[#20] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Non tutti gli andrologi eseguono le ecografie durante la visita. Potrebbe effettuare una ecografia doppler testicolare e pelvico-prostatica e uno spermiogramma così da portarli all'andrologo.

[#21] dopo  
Utente 242XXX

Ok grazie

Lo spermiogramma si fa sempre con prenotazione dal cup ?

[#22] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
La gestione in struttura pubblica non so come si svolga per lo spermiogramma... chieda a loro o al suo medico di base. L'importante è che i tre esami siano eseguiti con la massima contestualità.

[#23] dopo  
Utente 242XXX

Cosa intende x contestualita ?
Lo spermiogramma dice anche se uno è sterile o no ?

[#24] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Per contestualità intendo una esecuzione degli esami in giorni ravvicinati tra loro. Lo spermiogramma analizza la capacità fertile, che è connessa alla funzione dei testicoli e allo stato di salute generale.

[#25] dopo  
Utente 242XXX

Ok grazie

[#26] dopo  
Utente 242XXX

Quindi ricapitolando mi consiglia i seguenti esami

●ecografia doppler testicolare e pelvico-prostatica (è un unico esame che si può fare nello stesso appuntamento? )
●spermiogramma

Poi visita andrologo con il risultato degli esami e con richiesta di fare coltura del secreto prostatico ?

in questo caso cosa faccio scrivere nella richiesta del medico di base ? Visita andrologica (di controllo? ) e coltura del secreto prostatico ?

GRAZIE

[#27] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
In una struttura privata potrebbe fare tutto in una mezza giornata, in quella pubblica o convenzionata potrebbe riuscire a fare tutto in 3-4 giorni con un po' di buon impegno suo e del suo medico di base. Come deve essere fatta la prescrizione lo sa il medico di base per ognuna delle valutazioni citate, nei limiti di ciò che il SSN può erogare.

[#28] dopo  
Utente 242XXX

ecografia doppler testicolare e pelvico-prostatica è un unico esame che si fa nello stesso appuntamento?

[#29] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Tutto si può fare in una sola seduta, ma non credo che ciò accada quando viene svolta a carico del SSN. Non sono esperto delle modalità così gestite, mentre lo è il suo medico di base che saprà come effettuare le richieste. Poi dipenderà da come le gestisce la struttura a cui si rivolge.

[#30] dopo  
Utente 242XXX

Essendo ambedue delle ecografie spero si possano fare nello stesso appuntamento

[#31] dopo  
Utente 242XXX

La coltura del secreto prostatico invece richiede un paio di giorni per avere il risultato presumo

[#32] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Non so che dirle.... verifichi l'organizzazione della struttura. Certo che la coltura richiede il prelievo e almeno 2 giorni di attività del laboratorio. Poi i tempi di consegna che non credo siano immediati.

[#33] dopo  
Utente 242XXX

Grazie

[#34] dopo  
Utente 242XXX

Non mi ricordo se glielo già chiesto

Ultimamente non so perché ma ho spesso erezioni con la fuoriuscita del secreto prostatico

La continua produzione e il ristagno del secreto prostatico nell'utetra puo generare i sintomi di cui sopra ?

GRAZIE

[#35] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
in fase di stimolo sessuale può essere normale la secrezione pre-ejaculatoria. Tale secrezione viene eliminata alla prima minzione.

[#36] dopo  
Utente 242XXX

Si grazie ne ero al corrente

Parlo di 5 o 6 volte al giorno di produzione e fuoriuscita del secreto prostatico
Senza rapporto sessuale
Solo erezione e produzione e fuoriuscita del secreto prostatico


Ma La continua produzione e il ristagno del secreto prostatico nell'utetra puo generare i sintomi di cui sopra ?

[#37] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Come ben dice lei ha una erezione e quindi uno stimolo sessuale diretto o indiretto che sia e quindi la sua prostata risponde con la secrezione che non mi sembra ristagni e che, come detto, alla prima minzione viene eliminata e non può produrre problemi locali. Se poi l'area è in fase congestizio-infiammatoria allora la secrezione può anche essere maggiore (non sempre in quanto potrebbe anche non esserci).

[#38] dopo  
Utente 242XXX

Quindi la continua produzione del secreto prostatico di per se non provoca i miei sintomi ?

No non c'è fuoriuscita di secreto prostatico senza stimolazione sessuale "mentale"

[#39] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Non mi risulta che in sé produca problemi.... la prostata è una ghiandola e come tale fa il suo mestiere se secerne.

[#40] dopo  
Utente 242XXX

Ok grazie
Adesso sto per prendere appuntamento x le eco e spermiogramma

[#41] dopo  
Utente 242XXX

Domani procedo con prenotazione esami
Un dubbio

Prenotazione spermiogramma
Questo tipo di esame è uguale per tutti i sintomi ?

Non esistono vari tipi di spermiogramma in base ai sintomi ?

[#42] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
No, lo spermiogramma è unico, fatto salva la richiesta di analizzare alcuni fattori nel liquido (zinco, fruttosio, estradiolo, testosterone, psa) che tuttavia non tutti i laboratori fanno.

[#43] dopo  
Utente 242XXX

Per il mio problema cosa mi consiglia?

Sulla ricetta il mio medico di base(che non è una cima) ha scritto solo spermiogramma

"Algie testicolari e prostata"

[#44] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Quello è quanto passa il SSN, ovvero lo spermiogramma base senza nessuna analisi del liquido seminale. Può iniziare con quello e poi si vedrà. I criteri sono: 48-72 ore di astinenza e raccolta presso il laboratorio.

[#45] dopo  
Utente 242XXX

Se non analizzano il liquido seminale cosa analizzano allora con lo spermiogramma ?

[#46] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Nell'esame base analizzano la concentrazione, la mobilità, la morfologia degli spermatozoi, la presenza di cellule infiammatorie o di globuli rossi, il volume, la viscosità, il pH.

[#47] dopo  
Utente 242XXX

Dice che basta per i miei sintomi?
Se me lo diceva prima facevo inserire tutto

Se fosse tutto negativo pensa abbia senso rifarlo includendo zinco, fruttosio, estradiolo, testosterone, psa ?

[#48] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Non basterà comunque lo spermiogramma e come già detto serviranno le altre valutazioni già citate. Devo ricordarle che non è possibile gestire i suoi problemi da questa sede. Lei deve avere un andrologo a cui rivolgersi e che la valuti e gestica il percorso diagnostico e terapeutico. Non può pensare di gestirlo lei chiedendo continue informazioni qui e trasferendole al suo medico di base.

[#49] dopo  
Utente 242XXX

Arrivati esiti esami che mi aveva richiesto nefrologo

Allego quelli fuori norma

Emogasanalisi venosa POCT

PH 7.29 mmhg (7.32-7.42)
PCO2 64.3 mmhg (41-51)
PO2 19 mmgh (25-40)
Bicarbonati attivi 30.4 mmol/L (24-28)
Saturazione 02 28.4% (40-70)

Diuresi 24h ml 2420
Calcio urina 24h
Calcio quantità 339 mg/24h (100-300)

Fosforo urine 24h
Fosforo quantità 1415.7 mg/24h (300-1000)

Acido urico urina 24h
Acido urico quantità 822.8 mg/24h (400-800)

Urine chimico fisico
Peso specifico 1022 (1005-1020)

Esame microscopico del sedimento
Eritrociti 345 /uL (0-18)

Ps allego dato prostata avendo problemi in tal senso

PSA TOTALE REFLEX 0.57 ug/L (0-4)

[#50] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
La emogasanalisi evidenzia dei problemi nel ricambio CO2/O2 che è una questione di funzionalità respiratoria... problema che si aggiunge al resto (funzione renale, come da quanto emerge dall'esame attuale urinario, e funzione pelvico-prostato-testicolare). Torno a ribadirle che la complessità e l'articolazione della sua situazione non consentono una gestione online, che peraltro non è lo scopo di questo servizio. I suggerimenti nel merito le sono stati ampiamente forniti, ora deve affidarsi ad un andrologo con l'integrazione coordinata degli specialisti necessari così da definire il suo quadro complessivo e attivare il corretto percorso terapeutico. Le ribadisco che noi da questa sede non possiamo fare di più.

[#51] dopo  
Utente 242XXX

Domani ho appuntamento con andrologo

Funzionalità respiratoria avevo dubbi anch'io su un eventuale apnea notturna

O può essere la respirazione in quel momento del prelievo ?

[#52] dopo  
Utente 242XXX

Mi scusi solo un dubbio

I risultati degli esami per le malattie sessualmente trasmissibili sono negative

C'è possibilità di falsi negativi ?

[#53] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Falsi negativi e falsi positivi sono sempre possibili, dipende dal momento della verifica rispetto al possibile momento di infezione e dalle condizioni reattive dell'organismo. Ma perché ha eseguito il test MTS? c'era un sospetto? Per la emogasanalisi è sempre meglio una seconda verifica in condizioni diverse e magari sotto sforzo... se poi i dati si riconfermano allora il problema va affrontato. Altrettanto per la questione urinaria con la importante microematuria connessa al calcio/fosfati/urico fuori equilibrio. Ho l'impressione che lei abbia un problema più significativo (ricordo che segnalò dei linfonodi ingrossati cervicali e la VES alta) che può anche coinvolgere la sfera genitale. Mi sembra che tutto sia seguito e gestito in modo troppo frammentato e scoordinato per arrivare ad una diagnosi. O un medico prende in mano tutta la situazione e la gestisce non diventa difficile arrivare a delle conclusioni sensate e utili.

[#54] dopo  
Utente 242XXX

MTS me lo prescrisse prima visita urologo

Ebbi un rapporto completo con preservativo
Ma anche un rapporto orale

Rapporto a fine ottobre
Esami mts fatti in dicembre

Linfonodi ok collo
Ogni tanto dolore ai linguini
Non linfonodi però

Continua invece algie ambedue testicoli/epididimo

Siccome per questa ragazza ho preso una bella "cotta" ma per la prima volta in vita mia mi capita che pensandola continuamente ho continue erezioni con conseguente fuoriuscita del secreto prostatico anche piu volte al giorno e tutti i giorni

Chiedo è possibile che queste continue e giornaliere erezioni e fuoriuscita del secreto prostatico possano infiammare prostata e testicoli/epididimi e darmi i problemi che ho?

Ps uso per circa 1 ora x 3 giorni non consecutivi di impacchi di acido borico 3%(prescritto dal mio medico di base in attesa che avessi la prima visita urologica di dicembre)(allepoca non avevo questi 2 sintomi) sul glande puo causare arrossamento del meato uretrale e formazione come di un doppio labbro su una meta del glande stesso ?

[#55] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Le sue stimolazioni da "innamoramento" non influiscono sulla funzione genitale o almeno non generano patologie... non sono certo questo il problema. Vista la ragione per le MTS la negatività la mette in linea di massima tranquillo su tale fronte. Lasci perdere l'acido borico e usi solo acqua corrente... è molto meglio ed evita irritazioni da prodotti. Il resto rimane nel quadro che le ho già sottolineato e che deve essere adeguatamente affrontato con molta coordinazione e in tempi stretti. Potrebbe essere utile un ricovero in medicina interna per svolgere quanto serve.

[#56] dopo  
Utente 242XXX

Purtroppo il mio medico di base non è proprio il massimo

Irritazione da acido borico rientrerà da sola ?
Perché è gia quasi 3 settimane che sono cosi
Ultimo utilizzo acido borico 2 settimane fa

Eventualmente una crema può aiutarmi a rientrare da infiammazione glande causata da acido borico ?

Ps mi aveva suggerito eco doppler testicolare e pelvico prostatico

Ma cup accetta solo se è medico specialistico a prescriverli
Non basta medico di base

Ps2

Cup mi ha detto che Eco doppler testicolare c'era come prescrizione
Ma eco doppler pelvico prostatico no
La pelvico prostatica è un eco doppler o una ecografia pelvico prostatica ?

[#57] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Sì rientra da sola se usa solo acqua corrente per lavarsi e se vuole può applicare poche gocce di olio extravergine di oliva una volta la giorno. Le ecografie si possono fare in due modi: nella forma base o con aggiunta della valutazione doppler: è possibile che vadano fatte due prescrizioni separate e quindi con due ticket... ma non sono un esperto di queste storie burocratiche. Mi spiace, può sempre trovarne un altro... sulle questioni di ciò che è eseguibile in convenzione o meno non posso farci nulla... la strada alternativa è solo quella privata.

[#58] dopo  
Utente 242XXX

Ok grazie doc
La aggiorno domani dopo valutazione andrologo

[#59] dopo  
Utente 242XXX

Mi scusi in un esame per la ricerca di MTS dove e' tutto negativo c'è però scritto

Numerosi granulociti neutrofili +++
Flora microbica assente


Cosa significa ?

[#60] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
In un esame sul sangue o su cosa? I test MTS di solito si fanno sul sangue e un importante aumento dei neutrofili è segnale di un forte stato infiammatorio di varia origine. Tuttavia anche su un altro secreto la elevata presenza di neutrofili ha analogo significato. Poi è necessario cercare le ragioni di una tale infiammazione... e lei, mi sembra, di ragione da appurare ne ha ben più di una o forse ne ha una con più aspetti.

[#61] dopo  
Utente 242XXX

Si mi scusi

Esame microbiologico secreto uretrale

Esame microscopico - Numerosi granulociti neutrofili +++
Flora microbica assente

Credo sia quella volta che ho fatto i 3 tamponi uretrali

[#62] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
E quindi sappiamo che sussiste un forte stato infiammatorio senza batteri.... ora va fatto tutto il lavoro di cui qui abbiamo già discusso a lungo. Quella situazione può essere solo locale (prostato-uretrale) ma anche essere sostenuta dagli altri fattori che in lei sono in gioco (renali, polmonari, metaboliche, ecc.).

[#63] dopo  
Utente 242XXX

Visita andrologo

Presume nevralgia pudendo
Ma mi rinvia ad un suo collega neuro-urologo

Visita sommaria durata 5 minuti
sul rossore eveventualmente amuchina diluita 50%

Mah

[#64] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
C'è solo da rimanere estereffatti.... cosa posso dirle a fronte di ciò se non di cercare un andrologo che abbia la dovuta attenzione alle questioni? Lasci perdere l'amuchina che farebbe disastri e usi solo l'acqua corrente.

[#65] dopo  
Utente 242XXX

Speriamo che suo collega a cui mi rimanda sia piu puntiglioso
Nevralgia pudendo cosa ne pensa ?
Fosse cosi intanto provo con un ciclo di aulin brufen diclofenac e oki a rotazione

Anche perché mi ha detto che la visita sarà tra 2/3 mesi
E io non ce la faccio a stare cosi x cosi tanto tempo

No amuchina non la metto
Eventualmente un po di trofodermin crema che ne dice ?

Perché inizia a prudere questo rossore

[#66] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Solo acqua corrente.... ma perché deve per forza applicare qualcosa... a volte è meglio non applicare nulla. La nevralgia del nervo pubendo l'ultima cosa che può avere responsabilità nel suo quadro... di solito è una bella etichetta quando non si sa cosa fare. Non faccia prove con antinfiammatori vari che non sono caramelle e farà solo disastri anche al resto del suo organismo che ha già un mare di problemi da decifrare e risolvere di tipo metabolico (renale e/o osseo e/o immunitario) e respiratorio e che possono esser e nel gioco dei suoi problemi genitali. Ovvio che lei non possa andare avanti così ed è bene che discuta con il suo medico di base l'opportunità di un ricovero in medicina interna in tempi rapidi per affrontare ogni cosa con adeguatezza e completezza, verificando la radice comune (che presumibilmente esiste) delle sue problematiche. L'alternativa è solo quella di una buona struttura privata, dove però i costi per risolvere il tutto rischiano di essere alti.

[#67] dopo  
Utente 242XXX

Rischiano di essere alti soprattutto se ne ho gia spesi quasi 500€ in 4 mesi

Dopo 2 mesi che non prendo niente sono esausto
Ora intanto provo con aulin ed affini come ho chiesto al andrologo

Spero che la visita con il neuro-urologo sia relativamente presto

Capisco che è meglio niente ma il meato uretrale sta peggiorando sia come rossore che come prurito

Mi dica solo se trofodermin o affini puo peggiorarlo

ps
il mio medico di base è meglio perderlo che trovarlo

[#68] dopo  
Utente 242XXX

Una cosa che mi son sempre dimenticato di segnalare

Spesso sensazione di essere pizzicato o "beccato" con una siringa sullo scroto

Puo servire come sintomo ?

[#69] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Niente di che. E' una sensazione che appartiene al suo quadro e che può essere o non essere avvertita.

[#70] dopo  
Utente 242XXX

Ok
Pensavo potesse essere un sintomo della nevralgia pudendo

Oggi ho visita dermatologo x rossore glande

[#71] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Lasci perdere il nervo pubendo che nel suo quadro non c'entra nulla. Anche il rossore del glande non è questione dermatologica, ma va visto nel suo quadro complessivo di congestione infiammatoria pelvico-prostatica e questa nel suo quadro complessivo di disfunzioni.

[#72] dopo  
Utente 242XXX

Non so che dire
Seguo indicazioni dei medici che mi hanno visitato come suggerite sempre

[#73] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Rilegga il suggerimento della risposta [#66] che se seguita potrebbe permetterle di arrivare ad una utile conclusione.

[#74] dopo  
Utente 242XXX

Sto aspettando di essere chiamato per la visita urologica
Ma intanto faccio visita dal dermatologo perché in 2 mesi non è cambiato niente

Poi devo portare ultimi esami esami sangue dal nefrologo commento #49

Arrivati (mancavano xche ci voleva piu tempo) ultima parte risultati sangue x nefrologo #49

Citrato dosaggio 24h
5.57 mMol^24h (1.00/5.00)

Acido ossalico 24h
859 uMol/24h (50/550)

[#75] dopo  
431733

Cancellato nel 2018
Torno a ripeterle che deve avere un medico o una divisione medica ospedaliera che decida e coordini i diversi aspetti. Lei non può pensare di gestire il coordinamento tra i diversi specialisti e il coordinamento nel suo quadro è fondamentale. Neanche noi da questo sito possiamo svolgere il coordinamento di esami e degli specialisti in gioco. Mi spiace ma più di quanto le è stato detto da questo spazio è impossibile fare.

[#76] dopo  
Utente 242XXX

Infatti sono esami prescritti dallo specialista

[#77] dopo  
Utente 242XXX

Ecografia prostatica transrettale

Prostata volume pari a 20ml dimensioni 21.8x46x38 APxLLxCC

Forma triangolare com simmetria ed echi periferici regolari
Zona periferica risulta omogenea compressa isoecogena
Zona di transizione risulta com ecogenicita conservata

Vescicole seminali lievemente dilatate con maggiore evidenza a sx
Si segnala vescica sovbradistesa
residuo p.m. 60cc dopo 2 minzioni

Permangono dolori testicolari/epididimo a random sx/dx e dolori su linguini sx e dx

[#78] dopo  
Utente 242XXX

Esame eseguotocon sonda lineare multifrequenza 3-12 MHZ

Risultato ecodoppler testicolare

Bilateralmente : didimo ed epididimo in sede di dimensioni e morfologia conservate
Qualche millimetro piu grande epididimo di sx ..ecostruttura conservata Bilateralmente sia a livello di didimo e epididimo
Conservato segnale. Color doppler a livello di epididimi e didimi Bilateralmente comunque lieve maggior rappresentazione del segnale color doppler al testicolo sx
Accenno di versamento peritesticolare sx di aspetto anecogeno corpuscolatp come da esile idrocele con max spessore di 8mm
Non segni di varicocele Bilateralmente in particolare : non significativi segni di ectasia del plesso venoso peritesticolare bilaterale ...plesso venoso pampiniforme con calibri sempre <3 mm....anche dopo manovra di valsava
Non si segnala allo studio color doppler presenza di significativo reflusso durante manovra di valsava (sempre <2sec)

[#79] dopo  
Utente 242XXX

Le risulta che il dolore del testicolo/epididimo sx si possa propagare alla gamba sinistra ?

[#80] dopo  
Utente 242XXX

Update

Che non sia allergia al lattice del preservativo ?

Fermo restando che rossore meato uretrale resta anche usando clobesol 0.05%

https://ibb.co/h9irja
https://ibb.co/jnQbHv
https://ibb.co/nug0cv

Allego foto esami urinocoltura spermiocoltura e esami urine che mi aveva prescritto nefrologo eseguite il 21 luglio 2017

https://ibb.co/jH5kjk

https://ibb.co/iBoMPk


Secondo lei con esame urine e sperma posso essere sicuro di non avere virus o batteri o la prova definitiva la da solo il tampone uretrale?
Con questi 2 esami appena fatti si è certi che pure la prostata è esente da vuris?
Perché leggevo che come esame c'è pure il secreto prostatico che non credo di aver mai fatto

Restano dolori epididimi e gamba soprattutto la sx

Cosa mi consiglia?
Almeno per provare a debellare questa infiammazione degli epididimi e meato uretrale
Magari risolvendo questa anche il dolore gamba passa
Nella visita per questo problema non mi ha prescritto niente
Mi è venuto in mente che possa essere allergia al preservativo.Puo questa allergia dare manifestazioni solo al meato e in quel modo ?

Grazie
Cordiali saluti