Utente 439XXX
Buongiorno dottori. Martedì 28 ho un intervento chirurgico programmato per colecistectomia in laparoscopia.
Ieri sera ho iniziato ad avvertire un forte mal di gola e mal di testa, preoccupata ho assunto una tachipirina.
Stamattina mi sono svegliata sempre con mal di gola, nasl chiuso e fastidio alla testa causa blocco di catarro, suppongo.
Volevo sapere se, in caso queste condizioni persistessero fino a martedì, è possibile comunque effettuare l'intervento chirurgico (visto che ho fatto il pre ricovero a dicembre, sono già tre mesi che aspetto) e se nel frattempo posso assumere qualche farmaco o fare qualcosa per migliorare la mia situazione.
Oggi è domenica e non posso nemmeno sentire il mio medico di base.
Vi ringrazio per la vostra disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Una colecistectomia laparoscopica richiede una anestesia generale, le sue condizioni potrebbero rappresentare una controindicazione.
Si presenti martedì in ospedale così non perderà il suo turno, sarà l'anestesista al momento a valutare ed a rinviare, se sarà necessario, di qualche giorno l'intervento.
Non facciamo prescrizioni a distanza.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 439XXX

La ringrazio per la sua cordiale risposta, avrei un ultimo dubbio:
Ho letto su Internet e su domande precedenti in questo sito che il paracetamolo (quindi tachipirina e tachiflu per intenderci) può essere tranquillamente assunto e che non va a compromettere nulla in via dell'intervento.
Me lo conferma?
Grazie ancora