Settorinoplastica

Gentili Dottori, nel mese di febbraio ho avuto un incidente che mi ha provocato una deviazione verso destra sia della piramide nasale che del setto nasale.

Data l’emergenza COVID non mi sono recato in un pronto soccorso nell immediato, ma ho effettuato direttamente una visita da uno specialista il quale ha riscontrato le deviazioni sopracitate.

Queste hanno comportato un cambiamento morfologico della struttura del naso nonchè evidenti problemi funzionali respiratori.

Mi è stata raccomandata un operazione di chirurgia funzionale del naso mutuabile con il SSN.

La mia domanda è la seguente: l’ operazione, oltre a risolvere la problematica respiratoria, ripristinerà anche l equilibro morfologico del naso preesistente al trauma (ovvero la correzione della deviazione della piramide nasale) ?

Ho letto e mi sono stato dati pareri molto discordanti in merito.

Indubbiamente il SSN non provvede circa le finalità estetiche, ma le mie non ritengo siano riconducibili ad esse (quindi finalità ricostruttive e funzionali).

Mi potreste dare delucidazioni in merito?
[#1]
Dr. Carlo Grassi Chirurgo plastico 246 8 7
In effetti quanto riferisce è suscettibile di una interpretrazione diversa a seconda di chi valuta la questione. La problematica funzionale riguarda la deviazione settale e in senso stretto quindi con il SSN le verrebbe fatta la semplice riposizione del setto. Questa può di persè riposizionare anche l'asse della piramide nasale ma se c'è stata anche una frattura delle ossa nasali la parte alta del dorso del naso potrebbe restare deviata. In genere in questi casi la persona viene operata da uno specialista Otorino che può limitarsi alla settoplastica sia per una questione di principio sia perchè non tenuto a riparare correzioni della forma del naso che sono di competenza della Chirurgia Plastica. Quindi le consiglio di rivolgersi ad un Ospedale che abbia un servizio di Chirurgia Plastica Ricostruttiva e sperare che lo Specialista al quale si rivolge sia disponibile a eseguire una rinosettoplastica. Vedrà che la cosa migliore per avere un margine di sicurezza sufficiente sarà di farsi operare in intramenia da un Chirurgo affidabile che le dia assicurazione di fare entrambe le cose, funzionale ed estetica, in caso contrario può incappare in qualche operatore inesperto e magari desideroso di farsi esperienza. Un'alternativa, che può costarle quanto l'intramenia, ma essere forse di maggiore garanzia è cercare uno Specialista privato.

Carlo Grassi
Specialista in Chirurgia Plastica ed Estetica
www.rinoplasticaoggi.it

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test