Utente 233XXX
gent professore in un uomo di 66 aa iperteso (terapia:ramipril 10 mg+asa 100 mg+atorvastatina 40 mg) con acufeni oto sx e vertigini periodiche,nessun altro danno neurologico evidente.All'eco-doopler:arteria carotide int dx stenosi 50/,arteria carotide sx occlusa+vis ch vascolare non indicazione chirurgica.vorrei rivolgere questa domanda:perchè non si può intervenire chirurgicamente?

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

I rischi legati alla ricanalizzazione di una carotide completamente occlusa superano di gran lunga i vantaggi in presenza di una irrorazione sufficientemente garantita dagli altri vasi afferenti al circolo cerebrale, soprattutto in un paziente asintomatico.
Gli sforzi diagnostico-terapeutici vanno invece orientati verso il mantenimento della pervietà degli altri tronchi arteriosi (controllo dei fattori di rischio aterogenetico, antiaggreganti, ecc.) sotto il periodico ed assiduo controllo dell'Angiologo di riferimento.
Lucio Piscitelli
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente 233XXX

GENTILISSIMO. TANTE GRAZIE E BUONE FESTE!