Utente
Buongiorno un recente ecocolordoppler arti inferiori ha evidenziato la seguente situazione:
Circolo venoso profondo bilateralmente pervio e continente, rispondente agli atti del respiro ed alle manovre di attivazione.
A sinistra insufficienza dell'ostio safeno-femorale e della safena interna a livello di coscia e di gamba in pregressa trombosi della stessa (secondo episodio): attualmente vena pervia lungo tutto il decorso con esiti parietali sclerotici.
A destra ostio safeno-femorale e vena grande safena continenti.
Giunzioni safeno poplitee e vene piccole safene continenti. Attualmente in terapia Eliquis 2, 5 mg
Alcuni medici che hanno eseguito l'ecocolordoppler hanno consigliato l'intervento per asportazione della vena sclerotica gamba sx, poiché essendo trombofilico accertato sussiste il rischio di ulteriori trombosi causate appunto dalla vena in questione, altri invece sostengono non sia il caso di intervenire e lasciare la vena al suo posto. Non so cosa sia più corretto..
La mia domanda, è consigliabile sottoporsi all'intervento per scongiurare altre trombosi?

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
comprenderà la difficoltà di offrire una valutazione che risulti più attendibile di quelle di chi l’ha osservato dal vivo.
In linea di principio una vena Safena incontinente e con pregressi episodi di tromboflebite andrebbe trattata.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dr. Piscitelli, infatti chiederò un ulteriore consulto e, ovviamente mi affiderò alla decisione del chirurgo vascolare. Saluti.