Utente
Buonasera, oggi mi sono recata a visita cardiologica perché da qualche tempo avverto uno sfarfallio al cuore e perché la pressione arteriosa, la minima, segna sempre 90, mentre la massima è sempre nella norma, sotto i 135.

All'ecg e all'ecocolor doppler al cuore, niente da riferire, mi ha detto che ho un cuore sano e di non preoccuparmi per questi episodi, che sono riconducibili a extrasistole.

Ecodoppler alle carotidi ha segnato un lieve ispessimento della corotide sinistra e anche per questo mi ha detto di non preoccuparmi.

A fine visita, per la pressione, reputando la minima a 90 un valore da diminuire, mi ha prescritto un beta bloccante per un mese, nebilox 5, solo un quarto di compressa al mattino.
Conversando poi con mia madre, seriamente ipertesa e con all'attivo diversei episodi micro ischemica celebrali, è sbbbalzata.
Ritiene la visita approssimativa e che avrebbe dovuto prescrivermi anche dei farmaci contro il colesterolo ultimamente fuori norma e la cardioaspirina.
Ero uscita tranquilla dallo studio ma adesso sono preoccupata e diciamo che con l'emotività io ci faccio colazione e ci diamo la buonanotte.

Ho 41 anni, ho smesso di fumare oltre 5 anni fa, sono alta 1 metro e 55 per 65 kg, quindi non proprio in forma.
Mi suggerite un'altro controllo alle carotidi o di interpellare un altro cardiologo?


Grazie per l'attenzione

[#1]  
Dr. Andrea Xodo

24% attività
20% attualità
8% socialità
VICENZA (VI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2016
Gentile Utente,

sicuramente la collega cardiologa alla luce della visita avrà valutato tutte le possibilità terapeutiche, decidendo alla fine di introdurre in terapia solo il beta bloccante per la pressione.

Controllo la dieta esegua attività fisica e monitori la pressione e il colesterolo, ed esegua tranquillamente un doppler di controllo tra 2 anni; l'ispessimento medio-intimale può essere un "marker" di aterosclerosi, non è una placca carotidea vera e propria.

Cordiali saluti,
Dr. Andrea Xodo

Si ricorda che il consulto on-line non sostituisce in alcun modo la visita ambulatoriale.