Utente
Buongiorno, la mia gastroenterologa mi ha prescritto un'angiotac per riuscire a comprendere la provenienza di dolori addominali fortissimi, dato che in passato ho avuto una fistola durale.
L'angiotac ha rivelato una malformazione dell'aorta addominale, Che nel mio caso ha la forma di S ITALICA.
A questo punto la gastroenterologa, ritenendo che fosse questa la causa dei miei dolori mi ha consigliato di vedere un chirurgo vascolare, il quale mi ha detto che in realtà tale forma assunta dall aorta non compromette in alcun modo la mia salute.
I miei dolori addominali tuttavia sono ancora lì e ancora non capisco a chi rivolgermi per farli smettere.
Vorrei sapere se effettivamente questa conformazione dell' aorta non crea alcun tipo di problema.
Grazie mille per l attenzione.

[#1]  
Dr. Cesare Massa Saluzzo

28% attività
12% attualità
8% socialità
ALESSANDRIA (AL)
CAPUA (CE)
MILANO (MI)
SERIATE (BG)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Buonasera, non credo che sia la forma in se' dell'aorta a provocare i suoi fastidi, ma potrebbe essere qualche altra situazione, magari conseguente a quella forma. Sono note problematiche connesse a tale forma di altri vasi che nascono dall' aorta, ma credo altresi' che sarebbero emerse dall'esame TAC da Lei eseguito.
Forse sarebbe il caso di rivedere la TAC considerando questa possibilita'.
A proposito di questo una domanda: nel referto TAC sono descritte tutte le arterie del distretto addominale oltre all'aorta? Attendo sue notizie in merito, grazie.
Dott Cesare Massa Saluzzo
www.massasaluzzo.it

[#2] dopo  
Utente
Questo non sono in grado di capirlo, le riporto quanto scritto all' interno del referto in merito all' aorta:"l'aorta addominale risulta di regolare calibro con decorso caratterizzato da curvature scoliotiche ad S italica causa di inginocchiamento dei principali vasi arteriosi addominali dopo la loro emergenza senza rilievo di alterazioni endoluminali emodinamicamente significative".

[#3]  
Dr. Cesare Massa Saluzzo

28% attività
12% attualità
8% socialità
ALESSANDRIA (AL)
CAPUA (CE)
MILANO (MI)
SERIATE (BG)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2003
Buonasera, sembrerebbe tutto a posto, ma certo per un giudizio finale bisognerebbe ristudiare la TAC. Mi faccia sapere se posso essere utile in questo senso.
Dott Cesare Massa Saluzzo
www.massasaluzzo.it

[#4] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio davvero per la disponibilità come faccio a sottoporle il contenuto della tac? Volevo anche chiederle: laddove Anche il problema vascolare venisse escluso a questo punto a quale dottore potrei rivolgermi?

[#5]  
Dr. Cesare Massa Saluzzo

28% attività
12% attualità
8% socialità
ALESSANDRIA (AL)
CAPUA (CE)
MILANO (MI)
SERIATE (BG)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2003
Buonasera, non sono certo di poterglieli lasciare direttamente su questo portale, ma non avrà' difficolta' a trovarmi sui social. Grazie e cordiali saluti
Dott Cesare Massa Saluzzo
www.massasaluzzo.it

[#6] dopo  
Utente
Dottore mi scusi se la disturbo ancora ma io sono andata da un altro chirurgo vascolare che mi ha prescritto la cardio aspirina e due nuove angiotac con contrasto per analizzare nel dettaglio tutti i vasi addominali. Ma sottopormi di nuovo al mezzo di contrasto mi farà male? In ogni caso non ho tratto alcun giovamento dall' assunzione della cardioaspirina. Ho sempre un dolore fisso a sinistra dell'addome. Dolore che essendo costante finisce per debilitarmi.

[#7]  
Dr. Cesare Massa Saluzzo

28% attività
12% attualità
8% socialità
ALESSANDRIA (AL)
CAPUA (CE)
MILANO (MI)
SERIATE (BG)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2003
Buonasera,
molto difficile, solamente leggendo e scrivendo qui, analizzare con Lei tutti gli aspetti che la riguardano e fare ipotesi sulla base dei pochi dati. Comunque la Cardioaspirina inizia il suo effetto dopo circa 2-3 giorni se esistesse un problema vascolare e lo stesso non puo' essere escluso sulla base del fatto che i sintomi non scompaiono. Non capisco ad esempio a cosa si riferisca quando scrive 2 TAC... A risentirci
Dott Cesare Massa Saluzzo
www.massasaluzzo.it