Utente
Buongiorno, sono un ragazzo di 24 anni e da circa un mese e mezzo accuso un fastidioso prurito anale e forti dolori durante la defecazione, associati a sanguinamento.
Dopo due diagnosi sbagliate (la prima volta mi avevano detto che erano ragadi, per 10 giorni ho messo ANTROLIN crema senza alcun risultato; la seconda volta si è parlato di Micosi, al che mi è stata prescritta CANESTEN crema, anch'essa senza risultato). Finalmente alla terza volta mi è stato consigliato di fare il tampone perianale; secondo i risultati di quest'ultimo ho un'infezione da Streptococcus agalactiae.
Da quello che ho letto questo batterio si trova naturalmente nell'intestino e nel retto, quindi quali possono essere state le cause dell'infezione?
Inoltre da quanto leggo in questo sito è un'infezione che riguarda principalmente le donne a livello vaginale, e spesso è molto lunga da curare.
Vorrei maggiori chiarimenti se possibile, ormai il continuo prurito e dolore mi stanno rovinando l'esistenza.
Grazie a tutti coloro che vorranno rispondermi.

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Le informazioni che ha avuto sono in linea di massima corrette. Ora si tratta di trovare, con l'aiuto dell'antibiogramma, l'antibiotico giusto per debellare lo Streptococco in questione.
L'unico dubbio che ho e' che il prurito potrebbe dipendere anche da altri fattori: in questo senso non sarei cosi' sicuro che la diagnosi di ragade sia poi cosi' sbagliata. Non e' improbabile che lei abbia due cose insieme: bisogna verificare con una visita.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta, tre giorni fa sono andato dal proctologo per una visita di controllo, questo vedendo i risultati del tampone mi ha detto che lo streptococcus agalactie è già presente di suo nell'intestino umano e quindi non c'è nessuna infezione in corso.
In pratica sono andato dal proctologo (terza visita o quarta, ho perso il conto) per sentirmi dire di andare da un dermatologo... e dopo essere andato dal dermatologo devo ripassare dal proctologo... e perdi mattine avanti e indietro tra medico di famiglia per le impegnative e gli specialisti, e giù soldi per creme inutili, io ci rinuncio. Sto perdendo un sacco di tempo (medico di famiglia per l'impegnativa, centro prenotazioni dell'ospedale per prenotare la visita specialistica, visita specialistica, questo moltiplicato x4) e spendendo tantissimi soldi PER NIENTE, a questo punto aspetto che questa dermatite mi passi da sola (adesso sono impegnatissimo col lavoro e non perdo più mattinate a girare a vuoto) e nel frattempo uso il caro vecchio PROCTOLYN che a quanto leggo nel foglietto illustrativo è indicato anche per le dermatiti perianali.
Sono arrivato alla quarta visita specialistica e ancora non han capito che ho, a questo punto aspettiamo che passi.

[#3] dopo  
Utente
Un'altra cosa. A forza di creme e di infiammazione mi si è trombizzata un'emorroide, adesso ho come una "pallina" sottopelle già da 10 giorni. Alla visita il proctologo l'ha vista e mi ha detto che "non è nulla di grave".
Eppure due anni fa lo stesso proctologo per la stessa cosa, la stessa emorroide trombizzata in ugual modo, mi aveva prescritto DAFLON 500. Non so che dire.

[#4]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Mi permetto di aggiungere a quanto gia' scritto e che condivido, che potrebbe essere utile valutare, se non già fatto come immagino sia, una eventuale condizione che possa favorire infezioni in genere e quindi anche in sede anorettale, come ad esempio il diabete. Immagino tuttavia siano considerazioni già emerse nel corso delle visite effettuate. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Comprendo la sua sfiducia: purtroppo siamo di fronte a problemi che non si risolvono con una bacchetta magica, ma che hanno bisogno di cure pazienti e costanti. Le auguro di trovare presto sollievo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente
Mi stupisco più che altro che non abbia detto nulla sull'emorroide trombizzata (due anni fa mi prescrisse DAFLON 500 ed il problema si risolse).
Adesso sono impegnatissimo col lavoro e non ho tempo per ulteriori visite specialistiche... dopo 4 visite è come se non fossi mai stato visto.

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Noi comprendiamo il suo stato d'animo, ma purtroppo senza visitarla possiamo aiutarla poco...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com