Utente 506XXX
Circa un anno fà ho eseguito una colonscopia (da cui non è emerso niente di particolare) in seguito a un cambiamento nelle mie abitudini intestinali: non sono stitica, vado in bagno ogni mattina, ma le feci sono diventate sottili, spezzettate e mi rimane quasi sempre una sensazione di evaquazione incompleta.
In un primo momento l'esito benigno dell'esame mi ha tranquillizzata, tuttavia il sintomo persiste ancora, con le stesse caratteristiche ed è piuttosto fastidioso. Le emorroidi di cui soffro da tempo potrebbero essere la causa di questo fenomeno? Potrebbe darmi un suo parere ed eventualmente consigliarmi qualche altro accertamente, se necessario? Ho 52 anni. Grazie infinite per la disponibilità.

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Probabile che le emorroidi abbiano modificato l'alvo nella maniera che lei descrive. Mi sembra invece difficile che l'esecuzione della colonscopia abbia potuto incidere piu' di tanto. Il suo caso tuttavia merita a mio avviso di essere studiato da uno Specialista in Chirurgia che abbia buona esperienza in campo proctologico, il quale potra' eventualmente, ma soltanto a ragion veduta, consigliarle gli accertamenti piu' opportuni (defecografia?? nuova colonscopia?? defecoRMN??). Tenga comunque presente che alcune caratteristiche delle feci da lei descritte (per esempio la "spezzettatura") possono dipendere anche dalla sua dieta.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com