Utente 916XXX
Buongiorno. Vorrei conoscere quali patologie possono manifestarsi con la presenza di fistola e sofferenza epatica. Questo perchè l'intervento di fistulectomia (breve e sottile tragitto fistoloso trans-finterico basso)cui avrei dovuto essere sottoposta domani è stato rinviato. Gli esami di routine pre-intervento hanno rilevato un valore di fostafasi alcalina di 630 (intervallo di rif. 6.5-306), GPT ALT 46 (rif. 3-30) e COT ALST 38 (rif. 3-30). Per questi valori sono stata sottoposta ad ecografia addominale che rileva (non ho copia del referto, ma ricordo quanto mi hanno detto a voce) una sofferenza epatica, non modifiche nella struttura. L'ecografia addominale che feci nell'ambito di un chek-up complessivo dopo problemi intestinali nell'estate del 2008 (diarrea) rilevava fegato regolare per morfologia ed ecostruttura, tessitura omogenea, ecc. In dicembre 2008 mi è stato risolto chirurgicamente un ascesso ischiorettale che poi ha rilevato la fistola di cui all'intervento chirurgico rinviato, quando mi ero decisa ad affontarlo. La presenza della fistola è stata analizzata con ecografia rettale e sfinteriale e colonscopia. Entrambe nulla d'altro hanno rilevato. Il chirurgo ha ritenuto di rinviare di alcuni giorni l'intervento per valutare anche l'eziologia della fistola. Aggiungo che sono in pre-menopausa. Aggiungo anche che leggendo copia della cartella clinica del ricovero per l'ascesso e del ricovero per un grave incidente stradale del 1992 i valori di fosfatasi alcalina risultavano variabili: entro i limiti di riferimento, il doppio ed un terzo superiore. Chiedo scusa per la lungaggine e ringrazio.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Non credo ci sia una patologia di base comune in base a quanto riporta: probabilmente sono due malattie diverse che si sono presentante contempraneamente.Gli accertamenti in programma permetteranno di fare chiarezza.Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it