Utente
salve
dalla colonscopia è risultato un'infiammazione cronica dell'intestino passato ad esame istologico...sto aspettando i risultati ma sono diversi giorni che ho continua acidità di stomaco...soffro di reflusso ma mai mi ha portato a non dormire...ho fatto la cura con omeprazolo motilex e noremifa ma non è servito a nulla...dormo anche quasi seduto ma non si risolve comunque nulla...
persino il noremifa non mi sembra dare benefici e a mio parere fa risalire l'acidità comunque...lo specialista che mi segue ha detto che è l'infiammazione a favorire questo reflusso

come posso comportarmi nel frattempo che attendo i risultati dell'esame per poter avere sonni più tranquilli?sono disperato!
grazie

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La colonscopia non e' adatta a studiare il reflusso gastro-esofageo, ne' i vari disturbi legati all'iperacidita' gastrica; e dall'istologico non arriveranno notizie utili per la cura delle suddette patologie. Credo sia opportuno rivalutare il tutto con una visita da un Gastroenterologo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
sì ma ci può essere una relazione tra l'infiammazione all'intestino e il reflusso?

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Direi di no.
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
bah...eppure dalla gastroscopia è risultata solo iperemia gastrica...
vabbè valuterò col gastroenterologo

la ringrazio

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La gastroscopia e' una cosa, la colonscopia un'altra: quest'ultima evidentemente non e' utile per valutare le pareti dello stomaco e le patologie ad essa correlate.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente
sì le ho fatte entrambe

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Questo l'ho capito. Cio' che volevo dirle e' che, se parliamo dello stomaco, dalla colonscopia non potra'' aspettarsi di scoprire cose nuove rispetto a quanto gia' noto.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#8] dopo  
Utente
diagnosi:
ileite cronica follicolare focalmente attiva
N.2 frammenti bioptici di mucosa del grosso intestino con focali note di flogosi cronica aspecifica

il gastroenterologo dice che non ho nulla...ma io ho continui gonfiori e continua acidità che non mi fanno dormire
mi ha solo prescritto un antinfiammatorio ma basterà?io non so più che fare...le ho provate tutte!

[#9]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Beh, una ileite cronica non e' proprio nulla: forse ci vuole un farmaco specifico.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#10] dopo  
Utente
mi ha prescritto un'antinfiammatorio di cui non capisco il nome (comincia con la D e finisce credo con lex da 800mg) e Dicoflor

io non credo che un'antinfiammatorio possa risolvere la situazione...lo crede anche lei?

[#11]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Probabilmente lei si riferisce alla Mesalazina: che io ricordi non ci sono prodotti che inizino con la "D", pero' ce n'e' almeno uno che termina con "lex" e si chiama Asalex. Comunque la Mesalazina sarebbe il farmaco adatto, anche se non e' completamente corretto definirlo un antinfiammatorio.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#12] dopo  
Utente
sì è quello...allora provo con questo e speriamo bene
grazie
arrivederci

[#13] dopo  
Utente
giusto per curiosità
non ho capito in tutto questo se ho il morbo di Chron...

[#14]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Il "Morbo di Crohn" e' un tipo di malattia infiammatoria cronica del colon, che in passato veniva anche definito "ileite terminale": insomma e' solo una questione di parole e di localizzazione, ma in buona sostanza la risposta potrebbe essere si'.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#15] dopo  
Utente
salve volevo chiedere se l'assunzione di asalex può portare a febbre?
ogni giorno ho 37 di febbre costanti che diventano 38 intorno alla mezzanotte...
non sono raffreddato...ho un po' di mal di testa e sento solo dei brividi...tra l'altro quando la misuro e vedo 38 mi stupisco xkè non sento di avere tutta questa febbre

certo potrebbe essere dovuta anche alla colite, MA:
1) negli ultimi 6 mesi che ho riscontrato problemi al colon non ho mai avuto febbre
2) non sento di avere più problemi intestinali

grazie

[#16]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
No, non credo che la temperatura possa salire fino a 38°C per effetto del farmaco che sta assumendo. La causa va probabilmente ricercata altrove.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com