Utente 190XXX
nel 2009 notavo che continuava a prudere l'ano e di conseguenza vedevo che negli slip che portavo si vedevano tracce di sangue , mi facevo il bidè ogni volta che andavo in bagno a fecare , con acqua fredda e sapone che si utilizza per le mani .
Dopo un po’ mi sono deciso sono andato dal dottore e mi ha prescritto una cura da fare che consiste nell'applicare due volte al giorno la pomata TRAVACOT CREMA , per due settimane circa .
mi ha fatto fare anche un,esame per vedere se c'era presenza di parassiti nelle feci ma sono risultati negativi .
ho fatto una visita generale di chirurgia dermatologica .
il dottore mi ha prescritto lavaggi due volte al giorno con BALTA 3 sapone ,dopo il lavaggio applicare MERBROMINA SOLUZIONE AL 2% 2 VOLTE AL GIORNO , alla sera prima di coricarmi , lavaggio ed applicazione di IMPETEX CREMA . TUTTO QUESTO PER 20 GIORNI . Dato che prima mettevo su gli slip , il mio dottore mi ha detto di provare mettere su i boxer .
Sembrava che il tutto funzionasse per il meglio .
Nonostante queste cure , quell'infezione ogni tanto mi viene fuori lo stesso , su consiglio del mio medico , quando ritorna l'infezione , mi lavo con sapone liquido , adesso sto usando SAUGELLA come sapone liquido , dopo mi applico TRAVACOT CREMA , per un pò svanisce , ma poi ritorna .
chiedo scusa in anticipo se non sono riuscito a spiegarmi bene con parole tecniche adeguate . io vorrei sapere da cosa è dato questo e come uscire da questa situazione ?
cordiali saluti

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente
In molti casi,tale irritazione, insorge semplicemente per la presenza di sudorazione in tale sede. In altri casi,l 'insorgenza di dermatiti perianali, sono legate ad una patologia anale come la patologia emorroidaria che rende l'ano "umido".
Questa condizione favorisce l'insorgenza dell' irritazione della cute che circonda l'ano.
Una visita specialistica colonproctologica potrebbe servire ad escludere o confermare l'eventuale presenza di patologie a carico del canale anorettale.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 190XXX


Salve ,
E' già un pò di tempo che che di notte mentre dormo mi viene un prurito all'ano a momenti abbastanza forte . Secondo lei da cosa è dato il fatto che solo quando sono a dormire ?
in più già da un po di tempo mi viene una irritazione in particolare al tescicolo di destra con un lieve prurito , lei cosa dice ?
sempre nella zona che dal testicolo di destra si collega alla gamba sono sempre come dire umido e mi danno fastidio i boxer , lei cosa dice ?

Chiedo umilmente scusa se nella terminologia non sono stato abbastanza preciso e chiaro , se servono chiarimenti chieda pure

saluti

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Le posso solo dire che è necessaria una visita diretta.
La sintomatologia che lei riferisce è comue a numerose affezioni cutanee(Dermatiti allergiche, Micosi, etc.). Anche parassiti intestinali producono prurito anale.
Una visita specialistica colonproctologica servirà a chiarire alcuni aspetti della sua sintomatologia e per la prescrizione di indagini mirate.
Cordiali saluti
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 190XXX


Salve ,

se vado dal mio dottore e gli dico di prescrivermi la visita specialistica , lui mi dirà come faccio a sapere queste cose , posso dire del vostro sito ? logicamente senza fare ne nomi e ne cognomi .
mi saprebbe dire in che cosa consiste la visita specialistica ?

la rigrazio tanto

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Come le avevo già scritto in precedenza è probabile che il suo prurito anale possa essere legato anche ad una patologia emorroidaria che rende l'ano "umido"condizione che favorisce l'insorgenza dell' irritazione della cute che circonda l'ano.
Quindi è da ritenere opportuno una visita specialistica Colonproctologica.

E' nelle facoltà del suo medico di base, che la conosce bene, risolverle il problema o inviarla ad altro specialista.

Come in ogni visita,nella proctologica dopo averla ascoltata ed interrogata sui suoi disturbi ,procederà ad una ispezione ed esplorazione della zona anorettale eseguendo anche una anoproctoscopia.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente 190XXX

buon giorno ,
la ringrazio