Utente 209XXX
Salve,
vi scrivo per un consulto in attesa di una visita frontale con il proctologo. Oggi dopo essere andata di corpo, ho notato nella carta igienica una minima traccia di sangue, alchè dopo un controllo davanti allo specchio ho notato intorno all'ano la presenza di alcuni "pallini" bianchi, della dimensione di qualche millimetro, quasi come se fossero brufoletti. Ora sento solo un leggero prurito, è possibile siano dei condilomi? Altrimenti potrebbe essere un'irritazione? Premetto che di recente non ho avuto rapporti sessuali, e che nell'ultima settimana sono stata in vacanza e, poichè prendo la pillola anticoncezionale, l'ho presa per una settimana in più per evitare l'arrivo del ciclo. Inoltre in questa settimana la mia alimentazione è stata abbastanza scorretta e irregolare, con cibi confezionati, peperoncino ecc.. Spero di ricevere una vostra risposta e vi ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Per caprire come sono fatti i condilomi puo' leggere questo articolo https://www.medicitalia.it/minforma/colonproctologia/807-condilomi-anali.html ma dalla sua descrizione mi sembra poco probabile. Non credo che ci sia altro da fare, al momento, se non aspettare la visita medica...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente 209XXX

Buonasera dottore la ringrazio per la tempestiva risposta.
Avevo già preso visione del suo articolo ma la ringrazio comunque per avermelo suggerito, in effetti il dubbio che non siano condilomi è venuto anche a me e proprio per questo ho fornito alcune informazioni supplementari, nell'ipotesi che possano essere utili.. Mi chiedo però cosa possano essere.

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Una dermatite? Puo' essere un'idea, ma ovviamente e' difficile darle consigli senza vedere...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com