Dolore ano difficolta defecazione

salve,
sono un ragazzo di 24 anni. saro' breve e sintetico. tempo fa andai dal medico di base per un dolore all'ano e sangue nelle feci. mi diagnostico' (riporto testualmente quello che disse) una ragade con emorroide satellite. da quel giorno ho iniziato a soffrire di problemi durante la defecazione e dolore nella regione anale. non so se le cose siano collegate ma, sta di fatto, che gradualmente le mie feci sono diventate sempre piu molli e poco composte. vado in bagno ogni giorno ogni mattina. UNA SOLA VOLTA AL GIORNO. spesso ho dolore nel defecare. e se prima andare in bagno era una liberazione esente dal benche minimo problema anche con feci dure e di dimensioni notevoli ora diventa fastidioso e difficoltoso calvario quotidiano. i giorni che ho feci un po' piu composte e piu dure nel defecare provo dolore fortissimo, sangue nella tazza e il giorno dopo mi si forma una pallina (credo emorroide?) dolente proprio sull anno. ora, il mio medico piu volte mi ha mandato a casa dicendomi che si tratta di emorroidi miste a ragadi e che tutto è curabile con delle pomate. a me le pomate non fanno nulla ma soprattutto mi sento menomato non riuscendo piu ad andare in bagno in modo normale. piu che altro vorrei capire se c'è un collegamento stretto tra le mie feci molto molli e iconsistenti e il dolore all ano. parlando ufficiosamente con uno specialista amico di un amico mi ha detto che potrebbe trattarsi di sfintere ipertonico associato a ragade ma che per le feci molli è consigliabile un esame delle feci che il mio medico di base non vuole prescrivermi. sto gia preparando i documenti per sostituirlo (purtroppo non è cosi immediato in quanto io studente fuorisede) . è consigliabile una visita da uno specialista privato? se si , che settore? potrebbe realmente trattarsi di ragade e sfintere ipertonico? se si quali sarebbero le possibili soluzioni?
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.2k 2.3k 74
Dovrebbe trattarsi di una ragade e pertanto necessita di una visita dal proctologo per la conferma del sospetto diagnostico e per l'idonea terapia. Nel frattempo devve ammorbidire le feci con almeno 2 bustine di polietilenglicole al giorno.

Cordiali saluti

Dr Felice Cosentino Gastroenterologo Endoscopista - Milano (Clinica la Madonnina), Monza (Wellness Clinic Zucchi)

Cosa sono le emorroidi? Sintomi, cause, cura, rimedi e prevenzione della malattia emorroidaria. Quando è necessario l'intervento chirurgico o in ambulatorio?

Leggi tutto