Proctite

Buonasera gent.mi dottori,
da circa un mese dopo essere andato di corpo avverto un dolore nei pressi di una emorroide vicino all'ano (L'emorroide è da circa 15 anni che ce l'ho) il quale mi passa dopo circa un'ora, quello che ho per più tempo invece è un prurito ed un bruciore all'ano, soprattutto dopo che mi sono pulito con la carta igienica.Bruciore che è minore se ho la possibilità di farmi il bidet.Sono andato a visita da un chirurgo il quale dopo avermi visitato mi ha diagnosticato una proctite, e mi ha prescritto: Topster 3mg supposte una la sera prima di coricarsi per 10 sere,e sapigenk detergente liquido per uso locale.Ed inoltre mi ha detto che devo fare una colonanoscopia.
Per quanto riguarda le supposte ed il detergente non ci sono problemi, discorso totalmente diverso per la colonanoscopia, poiché io non voglio fare un esame così invasivo se non è assolutamente necessario.Possibile che non esiste un altro metodo d'indagine?.Cortesemente desidero il vostro parere. Nel ringraziarvi, mi è gradita l'occasione per porgervi cordiali saluti.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Gentile utente,
la proctite è una infiammazione del retto e va vista con la proctoscopia,
mentre lei lamenta disturbi anali (bruciore, dolore) che orientano per patologie quali ragadi ed emorroidi.

Le motivazioni per la colonscopia dal suo racconto non si evincono,
dovrà richiederle al chirurgo che l'ha visitata.

Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,1k 230 2
Gentile utente, se non l'è stata fatta durante la visita un'anoscopia cominci con questa e poi lo specialista proctologo potrà con maggiori informazioni decidere se la colonscopia è indispensabile.
Cordiali saluti.

Dr. Sergio Sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza/

[#3]
dopo
Utente
Utente
Grazie per avermi risposto ed in modo così celere,il chirurgo che mi ha visitato mi ha detto che a vista c'è un'infiammazione dell'ano e visto che l'infiammazione può dipendere dal retto bisogna fare una anoscopia ma vista la preparazione e l'età(Ho 47 anni) devo fare una colonanoscopia. Potrebbero essere delle micro-racadi? Le supposte se funzioneranno e meno possono darci un'indicazione? Fino a qualche mese addietro io soffrivo di racadi che ho curato prima con applicazione di Antrolin 0.3% crema rettale, e successivamente con l'applicazione di Aloe Vera che coltivo in balcone.In quel periodo erano evidenti e sulla carta igienica si notavano anche piccole tracce di sangue, adesso non più.Ancora grazie, buona serata.
[#4]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Buona serata a lei.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,
chiedo scusa, devo orientarmi per le racadi o devo continuare con la cure delle supposte e del detergente intimo?
Grazie, cordiali saluti.
[#6]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,1k 230 2
Gentile utente, deve orientarsi per quello le ha diagnosticato il medico che l'ha visitata.
Cordiali saluti.
[#7]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Gentile utente,

il medico che l'ha visitata, secondo le sue parole ha parlato di
<<infiammazione dell'ano>>
ovvero di ANITE in termine tecnico.

Credo sia corretto seguire, semprechè riscuota la sua fiducia, le sue indicazioni.

Saluti
[#8]
dopo
Utente
Utente
Ok, siete stati molti cortesi,grazie di cuore,buon 25 Aprile.
[#9]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Buon 25 Aprile a lei.

Auguroni per tutto!
[#10]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,1k 230 2
Auguri anche a lei, soprattutto per una pronta guarigione.
Saluti.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test