Trombosi emorridiaria

buon pomeriggio ,ho un problema all'ano.mi e' stata diagnosticata una trombosi emorridiaria e il medico mi ha prescritto le supposte cicatridina per 15 giorni,ma il fastidio non e' scoomparso.e' normale?grazie
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 67,5k 2,1k 88
Evidentemente la terapia non è sufficiente per cui sarebbe utile integrare con altri farmaci decongestionanti ed anestetici. Altro accorgimento è regolarizzazione dell'alvo, mantenendo feci morbide, una corretta dieta (fibre e liquidi). Ovviamente bisognerebbe valutare lo stato di tale trombosi in quanto in alcuni casi è anche indicata l'incisione dell'emorrodie trombosata. Per tale motivo è utile una visita proctologica.

Qual'è la sua sintomatologia ?

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10,2k 296 5
Gentile Utente
Concordo con il collega Cosentino sulla necessità di integrare la terapia con altri farmaci, ma ritengo utile aggiungere, anche per gli altri utenti che ci leggono, che la "dissoluzione" di un trombo emorroidario richiede settimane e che la terapia medica non sempre riesce a ridurre in maniera significativa tali tempi, anche con farmaci "più specifici" rispetto a quelli che ha applicato.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 621 346
Ma da quanto e' presente?

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4]
dopo
Attivo dal 2012 al 2021
Ex utente
da 1 mese
[#5]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10,2k 296 5
In riferimento a quanto ho già precedentemente scritto, è possibile, anche in relazione all' applicazione ed assunzione di farmaci non specifici, che dopo un mese non si sia verificato un completo "rissorbimento"del trombo e che ci siano ancora dei fastidi.
Una rivalutazione è necessaria, ma non urgente se non è presente una sintomatologia dolorosa.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test