Utente 191XXX
Buongiorno,
da ormai 6 giorni a causa di un abuso di clisteri penso, mi è uscita un'emorroide. Non mi era mai successo prima, ed è una cosa del tutto nuova per me, anche perchè ho 20 anni.
I primi giorni ho usato ruscoroid 2 volte al giorno, ma mi toglieva solo il dolore sul momento, poi dopo un pò era tutto uguale...
Da 3 giorni invece sto mettendo 3 volte al giorno la pomata proctolyn, con cui va meglio, siccome ha quasi del tutto fatto sparire il dolore.
Però se provo ad andare in bagno, nonostante abbia lo stimolo, non ci riesco perchè mi fa troppo male dove c'è l'emorroide e fa come da "tappo"... e questo sforzo mi rinfiamma anche tutta l'emorroide che riprende a bruciarmi e farmi male.... oltre al fatto che non si è minimamente sgonfiata o rientrata...

Sto seguendo anche una dieta apposita, 2 litri d'acqua al giorno, frutta, verdura, evito i cibi piccanti, cioccolato, alcol ecc.... ma non so più cosa fare proprio...

Spero in qualche vostra risposta!
grazie

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Probabilmente potrebbe trattarsi di una emorroide trombizzata. Il riassorbimento in tal caso richiederà parecchio tempo. Importante per fare funzionare l'intestino correttamente è importante aumentAre l'idratazioNe e assumere abbondanti fibre.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente 191XXX

Grazie per la tempestiva risposta.

Ma che differenza c'è tra un emorroide normale e una trombizzata? Cosa devo fare allora per farla riassorbire il prima possibile?
Perchè in se è anche piccola, ma pur essendo piccola crea tantissimi problemi...

Anche se poi riesco a farla sfiammare e a non sentire più dolore grazie al proctolyn, se provo ad andare in bagno ritorna tutto da capo perchè mi si infiamma....

Sto bevendo già da giorni 2 litri d'acqua al giorno, e frutta e verdura...
Veramente non so più cosa fare....

[#3]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
La trombosi è un coagulo di sangue all'interno dell'emorroide. Se così fosse,ma senza una visita non si può sapere, l'unico modo per accelerare i tempi di guarigione è una incisione chirurgica. Altrimenti non esistono farmaci miracolosi e solo il tempo e i rimedi che sta già adottando aiuteranno la risoluzione.
Dr. Roberto Rossi

[#4] dopo  
Utente 191XXX

Grazie ancora per la risposta.
Ma eventualmente posso riuscire a capirlo da sola se è trombizzata o no? Da cosa lo capisco?
Il colore cmq è rosa, non è blu scuro o altro... e poi è molto piccola... ma anche molto fastidiosa...

Ed eventualmente per fare questa incisione a chi dovrei rivolgermi? E dopo quanto me la fa?
Ma si paga?

grazie

[#5]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Se il colore è chiaro non penso che si tratti di una trombosi .
Dr. Roberto Rossi

[#6] dopo  
Utente 191XXX

Il colore è praticamente uguale a tutto il resto, rosa quindi...
Lo spero che non sia trombizzata.

Alla fine per riuscire ad andare in bagno ho praticato un clistere con camomilla e olio d'oliva, solo così sono riuscita ad andarci.

Il dolore diminuisce ogni giorno di più, però questa pallina rimane sempre uguale lì fuori... ma sparirà prima o poi?