Utente
Buongiorno. Spiego brevente il mio problema. Premesso che mia madre è deceduta per un cancro al colon diagnosticato all'età di 64 anni, oggi sto per iniziare lo screening che ne consegue avendo raggiunto l'età di 40 anni. Negli ultimi due mesi (ma forse tre) ho dolore anale spesso intermittente. Altre volte il fastidio all'ano si diffonde alla zona del coccige e alle natiche. Da circa una 20ina di giorni ho un fastidio al basso ventre con delle "punture" che comunque si ricollegano all'ano. Ho diarrea alternata a periodi in cui la defecazione è più o meno normale. A volte ho muco nelle feci e l'altro gioorno in concomitanza del dolore anale ho avuto decimi di febbre (ad oggi fenomeno non ripetutosi). Questa mattina ho espulso muco marroncino e poi feci in parte ricoperte di muco. Adesso ho un po di dolore all'ano ed in parte al basso ventre. Mi è capitato negli anni d avere anche muco con sangue ma questo solo a seguito di forti scariche di diarrea. Che mi consigliate?

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
la sintomatologia è quella di un colon irritabile ma una colonscopia di screening, vista la familiriatià, è indicata intorno ai 40 anni di età.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Preg.o dott. Quatraro,
nel ringraziarla per la celerità della sua risposta, ne apprifitto per precisarle che una colonscopia l'ho fatta nel lontano settembre del 2003 (meno di 10 anni), con esito di emorroidi di I e II grado. Lei ritiene che la nuova colonscopia debba essere effettuata con relativa urgenza?Le aggiungo inoltre che soffro di prostatite cronica con calcificazioni e che a novembre del 2011 ho fatto una uro tc con contrasto. Soffro poi di gastrite e spesso le scariche di diarrea seguono la cattiva digestione notturna. Sono un pò preoccupato. Mi scusi se sono invadente e forse vago ma ho mille pensieri...tutti un pò negativi purtroppo.

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
è chiaro che non esiste un'urgenza perchè il suo racconto non denota urgenze,
i suoi sintomi, denotano più disturbi funzionali che organici,
in ogni caso è corretto che, quando vorrà, entro 10 anni dall'ultimo controllo esegua una colonscopia di screening.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore.
Anche seguendo il suo consiglio ho preso appuntamento in un centro della mia Regione per iniziare lo screening.
Ieri ho continuato ad espellere muco e questa mattina era misto a sangue rosso.
C'è da dire però che ho un bruciore anale e che a seguito del mio forte stimolo a defecare (con esplulsione di feci non proprio formate e di scarsa quantità)potrei aver lesionato la parete anale essendo affetto da emorroidi.
Non lo so. La ringrazio ancora dottore e buon lavoro.

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Buona giornata a lei.

Se le farà piacere, mi aggiorni pure.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Le farò certamente sapere.
Mi chiedevo se nel frattempo, atteso che il primo incontro verterà su un colloquio, posso assumere oltre a fermenti lattici (che assumo già abbastanza regolarmente)anche qualche antinfiammatorio per il colon e soprattutto quale? Grazie ancora dottore.
Cordialità

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Premetto che sono fortemente contrario all'autogestione (fai-da-te, autodiagnosi, etc.).

Ad ogni modo non ravvedo, per quanto sin qui descritto, indicazioni all'uso di anti-infiammatori intestinali.

Cordialmente

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it