Utente 265XXX
Salve, ringrazio anticipatamente per il consulto accordatomi.
Il mio problema persiste ormai da 8-9 mesi. In ottobre dello scorso anno ho iniziato a sentire un disturbo anale (bruciore - Prurito) mentre camminavo e tornando a casa con mia sorpresa mi sono trovato l'ano sporco pare di feci (colore giallognolo- marroncino).
Successivamente mi è capitato saltuariamente altre volte fino a Dicembre. A Dicembre 2011 vado dal medico curante che mi dice possa essere un irritazione anale e mi da Pentacol Gel Rettale e fermenti lattici per 10 giorni. Niente da fare, allora decido di andare da uno specialista Proctologo ( Referto: Emorroidi Interne di 1° grado non congeste- Piccola Ragade lineare indolore - si consiglia Colonscopia per controllare queste perdite) - Cura: Anonet - Delle pillore non ricordo il nome per disinfettare l'intestino.
A gennaio 2012 faccio la colonscopia (Pancoloscopia negativa - Emorroidi di 1° grado) fortunatamente mi dice che il mio colon è perfetto.
Nel frattempo mi si arrossa tutta la zona perianale e il mio Dermatologo mi dice che è una piccola micosi e mi curo per un mese con (Gentalyn Beta e Pomata antimicotica) . Il rossore passa ma il fastidio prurito rimane. Continuo ad sentire ancora questo bruciore prurito solo quando cammino e mi trovo, non sempre, ma la maggior parte delle volte sporco( piccole macchie sulla carta igienica , mai gli slip sporchi) e una volta pulito il fastidio rimane ma molto più lieve e durante la giornata non mi trovavo più sporco ( sembra si verifichi vicino alla defecazione).
Ad Aprile ritorno dal Proctologo per un nuovo consulto (Referto : Emorroidi interne 1° grado - Ragade superficiale ore 6 ) e mi dice di non eccedere con i lavaggi e che quello sporco che vedo sono piccolissime rimanenze di feci dopo defecazione e mi da solo una Polvere i (Trofio 5). All'epoca di questo controllo non avevo alcun dolore durante la defecazione.
Arriviamo a oggi, stanco come non mai di questa situazione che mi sta rovinando la vita. Capisco che non è niente rispetto a tente malattie ma per me è diventata insopportabile. Ecco i sintomi attuali:
- Durente la defecazione sento lieve bruciore ( a ore 3 a ore 6 dell'ano ) ma solo alcuni giorni, altri giorni non sento nulla. Sono regolarissimo : la defecazione avviene una volta al giorno la mattina
- Successivamente alla defecazione mi rimane un leggero fastidio (le mie attenzioni sono sempre quasi rivolte lì quindi c'è una sensibilità maggiore).
- La mattina esco a camminare e dopo un pò inizia il prurito- bruciore intenso che misto al sudore mi costringe a tornare a casa dove l'80% delle volte mi trovo sporco (ripeto sono piccole macchie sulla carta igienica di quelle che sembrano feci) e mi faccio un secondo bidet. Succesivamente non sono più sporco ma rimane il fastidio minimo.
Ora il medico mi ha dato Capillarema pillole e una pomata alle erbe per le emorroidi da una settimana ma non vedo miglioramenti
Cosa posso fare di più???
Grazie ancora. Buon Lavoro

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Come può immaginare non è possibile senza una visita accurata poter dare un parere. L'ipotesi potrebbe essere la presenza di una fistola perianale misconosciuta opputre una infiammazione del perineo. Qualche aiuto per la diagnosi potrebbe derivare da una ecografia del perineo, da una copro cultura e da una ricerca di parassiti intestinale.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente 265XXX

Grazie Dottore ,
per la celere risposta in aggiunta posso dire di non avere nessun arrossamento perianale o perineale. Sono due giorni che mettendo il gel proctologico datomi dal medico curante per emorroidi noto entrando con il dito più all'interno una piccola pallina ad ore 6 proprio vicino a quella parte dell'ano che se non mi sbaglio si chiami "linea pettinata".

Un'ultima domanda : Quali sarebbero i sintomi associati a questa fistola perianale e quale sarebbe la soluzione?
E' possibile che due visite proctologiche con anoscopia e una colonscopia non abbiano visto questa fistola?

Grazie ancora per il tempo a me dedicato.
Invio cordiali saluti

[#3]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Se esistesse una fistola sarebbe necessario un intervento chirurgico. È davvero difficile però che le visita proctologiche non abbiano potuto vederla....però non si sa mai,
Dr. Roberto Rossi

[#4] dopo  
Utente 265XXX

Grazie ancora Dott. Rossi.
Un' ultimo quesito se non è di troppo disturbo.
- Le emorroidi interne se infiammate possono creare questo lieve soiling, mi sa si dice
cosi perchè il canale anale subisce una modificazione anche se sono solo di 1° grado e non sanguinanti?

Grazie ancora ma le faccio queste domande perchè molte volte cercando su internet si trovano delle malattie assurde guardando i sintomi che uno ha.

Grazie ancora per regalarmi il suo tempo Dott. Rossi

[#5]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Potrebbe essere possibile,ma è difficile.
Dr. Roberto Rossi