Utente 293XXX
Soffro da circa otto mesi di diarrea, dolori addominali, perdita di peso, con spossatezza ecc. e dall'esame delle feci risulta essere presente il protozoo
blastocystis hominis in fase vacuolare
Ho effettuato una cura con metronidazolo 250mg (Flagyl) tre volte al giorno
per 10 giorni, senza risultati (solo durante la cura la situazione era un po'
migliorata). Per altri 5 giorni Humadin migliorie per 2 settimane. Da 3 giorni di nuovo i sintomi. Ho cercato informazioni e mi sono reso conto che il problema non è
di facile soluzione e che questa cura spesso fallisce, sebbene ripetuta più
volte. Ho effettuato colonscopia, ecografia addome, diretta addome tutto negativo.
Ringrazio veramente di cuore se potrà aiutarmi.

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Il trattamento principe di questa particolare parassitosi è senz'altro il Flagyl (principio attivo: Metronidazolo), quindi è logico che il suo Curante si sia orientato verso questa scelta. Poiché però lei continua a presentare alcuni sintomi tipici della blastocistosi (diarrea, dolori addominali, etc.) bisognerebbe prendere in considerazione l'eventualità che sia presente un ceppo di Blastocystis Hominis resistente al Metronidazolo, valutando attentamente la possibilità di utilizzare, ovviamente in alternativa e solo dopo specifica prescrizione medica, il Cotrimossazolo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente 293XXX

Egregio Dott. Spina
La ringrazio della risposta così celere sinceramente non me l'aspettavo, avrei voluto votare il Vs. sito ma non me lo permette. Ora però potrei ulteriormente chiedere come fare per vedere se c'è un ceppo e valutare l'utilizzo del Cotrimossazolo che da come ho letto è molto pericoloso?. Inoltre dal 18/02/2013 prendo eutirox. La ringrazio

prenderli sempre allo stesso orario e con cibo
Nitazoxanide 500mg 2 al giorno(mattina a colazione e sera tardi
Secnidal 500mg 3 al giorno (mattina -pomeriggio e sera)
Furoxona 100mg 3 al giorno( mattina-pomeriggio-sera)
Bassado 2 volte al giorno 50 mg
Poi :
Nel secondo giorno della cura meglio la sera fare un clistere di 2 litri di acqua oppure usa una preparazione che si usa per la colonscopia ( Fleets Phospho, Miralax ecc)
Ora la dieta da seguire per i dieci giorni:
Importante per la interazione con furoxone:
Evita tutte le bevande contenente Tiramine o Triptofano (cioccolata, torte,caffe',formaggi stagionati, bevande alcoliche,specialmente la birra,vino, birre ad alcol free, formaggi specialmente gli stagionati, crauti, yogurt, uva passa, banane,panna,arringhe in salamoia, fegato(specialmente del pollo) Salumi tutti(incluso tuti i vari tipi di prosciutto) fichi in scatola, avocados,salsa di soia, estratto di lievito e lievito, papaia, fave, baccelli di fave.
Questa dieta deve essere eseguita durante i 10 giorni di terapia e continuata per al 5 giorni..
Come dieta generale:
Evita tutti i dolci, i prodotti con farina bianca, cibi fritti e grassi, per lameno 6 settimane dopo il trattamento...
Quindi direi pesce , uova, carni bianchi (pollo biologico), vegetali al vapore(no patate) frutta tranne quelle da evitare e per quando riguarda il pane integrale biologico prendi al forno quello senza lievito, o al massimo con bicarbonato di sodio come lievito..(senno' te lo insegno) legumi e l'acqua buona (direi la Sant'anna è la migliore al momento)

Non morirai per 10 giorni..
Metti in conto che scenderai di peso credo di 2/3 kili, ma che recupererai come un razzo dopo la terapia....

Appena finisci la cura devi partire con i probiotici o fermenti lattici uno buono è il VSL3 (costa 15 euro con solo 10 bustine) e per la prima setttimana almeno 2 al giorno + un complesso B+ (x 10gg.) Dopo il risultato delle feci inizi una cura con l'argento colloidale per 20 gg..

Gli esami delle feci devono essere ripetuti solo dopo 4 settimane dalla cura e prendi le ultime parti delle feci ovviamente in queste 4 settimane devi evitare di assumere: antibiotici, antiparassiti, antiacidi, tetraclicine,antiprotozoi agenti,lassativi, olio di ricino, idrossido di magnesio, caolino, sali ipertonici, supplementi di minerali..

Durante la cura potresti sentire non molto bene dovuto alle tossine rilasciate dai batteri e da qualche effetto collaterale dei farmaci, ma se segui tutto alla lettera non dovrebbe essere cosi' penoso, ed è importante arrrivare al decimo giorno per il successo della cura...

Effetti collaterali piu' communi:

Nausea, malditesta, stanchezza, bocca metallica, prurito, vomito ( io ho avuto solo nausea e bocca metallica)anticipatamente.
Cosa ne pensa di questa e mail ricevuta?

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
La valutazione riguardante la possibilità di assumere Cotrimossazolo (il vecchio e caro Bactrim...), e naturalmente di ottenerne risultati positivi, spetta soltanto al suo Medico: non possiamo farla noi senza averla visitata. Comunque non nego che si tratti di un farmaco con alcuni importanti effetti collaterali, ma da qui a scrivere che è "molto pericoloso" il passo non è breve...
Sulla mail che ha ricevuto non mi pronuncio, in quanto le diete non si fanno in questo modo: poiché siamo tutti diversi l'uno dall'altro esse debbono attagliarsi ai bisogni del singolo individuo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com